Droni. A Matera sbarca Drones Urban Security 2019

Lanciato da un piccolo comune della provincia di Lecce, Bagnolo del Salento, Drones Urban Security sbarcherà tra poco meno di un mese nella capitale della cultura europea 2019.

Unisciti al nostro Canale Telegram e collegati al Gruppo Facebook di InfoDrones per non perdere mai una notizia !!!
(Lo sai che abbiamo creato un gruppo dedicato ai Droni su Facebook? Clicca qui per entrare nella nostra Community).



Drones Urban Security 2019

Attraverso l’evento di Matera si è voluto affrontare e avere una panoramica, su come le nuove tecnologie, in ambito dei Droni, oggi ancor più di ieri, disponibili a tutti indistintamente, possono aiutare e dare un supporto significativo, a diverso titolo, alla nostra società per il raggiungimento di un livello di sicurezza desiderato a favore del CITTADINO.

Probabilmente la chiave di lettura di un progetto quale il D.U.S. è da individuare nella convergenza di safety, security, emergency ed “intelligence collettiva”.
Lo studio delle criticità e quindi delle minacce derivanti dall’utilizzo dei Droni è di fondamentale importanza per un’approfondita analisi dei sistemi di sicurezza da sviluppare a riguardo.

Dall’analisi degli ipotetici scenari d’impiego dei Droni emerge un dato indiscutibile: tali velivoli interagiscono con l’ambiente circostante tramite l’elettronica e lo spettro elettromagnetico, raccogliendo e scambiando una grande quantità di dati e informazioni che viaggiano nel cyberspazio e tra le infrastrutture fisiche e di rete a loro dedicate. È necessario dunque agire in piena coscienza del fatto che suddetti velivoli sono potenzialmente vulnerabili, sia dal punto di vista strutturale che dal punto di vista operativo e questo potrebbe compromettere la riuscita di un eventuale operazione, o, peggio ancora, mettere a repentaglio l’incolumità del pilota o dei cittadini.

Uno degli obiettivi primari di Drones Urban Security 2019, infatti, è quello di tutelare i CITTADINI e sviluppare iniziative volte a promuovere migliori condizioni di LIBERTÀ E SICUREZZA, reali e percepite.
Le sue fondamenta si basano su tre pilastri che consistono nel recupero della coesione sociale dei cittadini, l’eliminazione delle vulnerabilità ambientali e comportamentali al fine di non dare l’occasione ai criminali di colpire e la competenza nel fare segnalazioni qualificate alle Forze dell’Ordine.

La rapidità dell’evoluzione tecnologica aggiunge criticità.
Il diffondersi della rete, delle infrastrutture critiche, implica una estensione di rischi per tutto ciò che vi è connesso.
Studiare tempestivamente incidenti ed attacchi, anche subiti da altri, è essenziale per comprendere le tendenze e fronteggiare in modo preventivo minacce che a volte colpiscono senza essere notate.
Chi prepara un “attacco” può prendersi il tempo che vuole rimanendo spesso inosservato.
La realizzazione di questo progetto – sistema viene dal profondo senso civico che mi caratterizza, e della voglia di salvaguardare la nostra incolumità, poiché il mondo dei Droni non deve essere visto solo con gli occhi innocenti di un bambino e quindi paragonare questo bellissimo mezzo ad un Giocattolo, ma bensì dobbiamo oltrepassare quella soglia di innocenza e capire come questo Giocattolo possa rappresentare una Reale Minaccia per tutti Noi.

A fronte delle innumerevoli minacce, molti ormai riconoscono che l’approccio più idoneo da adottare sia quello della “RESILIENZA” in quanto è virtualmente impossibile sviluppare un sistema completamente immune agli attacchi. Passiamo dal concetto di difesa a quello appunto di resilienza per cui un sistema dovrebbe essere in grado di operare in sicurezza anche qualora sia stato vittima di un attacco e/o ne sia stato compromesso il funzionamento, garantendo pertanto la gestione della continuità operativa o “business continuity”.

La scarsa “consapevolezza culturale da parte dell’utente finale, l’errata percezione dei rischi delle azioni nel ciberspazio e l’accettazione che tutti siano in buona fede, farà sì che, a livello psicologico, si opererà in maniera reattiva-intuitiva, senza la dovuta consapevolezza del proprio profilo di rischio.
Un efficace Programma di Awareness sulla Sicurezza prepara CITTADINI e Piloti sull’utilizzo dei Droni, partendo dall’attività di Informazione e di Formazione di base, durante la quale verranno fornite le necessarie informazioni sulla sicurezza che permetteranno ai fruitori finali di analizzarle alla luce delle quotidiane attività lavorative su cui saranno chiamati ad operare.

La FORMAZIONE dei Piloti è il fattore chiave per realizzare un efficace sistema di sicurezza aumentando la loro Consapevolezza (Awareness) sui potenziali pericoli, rischi e minacce inerenti ai sistemi e alle informazioni che utilizzano durante le loro attività lavorative.
L’ informare TUTTI della Realtà del Drone e di come può essere utilizzato per vari scopi sia sotto l’aspetto della MINACCIA,( intesa come violazione privacy e del trattamento dati personali, violazione delle norme di utilizzo, hackeraggio, spionaggio industriale, uso terroristico e criminale) che sotto l’aspetto della SICUREZZA( intesa come ausilio nelle attività investigative ed operative, di sorveglianza e osservazione, di ricognizione tattica e attività di prossimità, nell’attività di soccorso)significa garantire la Sicurezza del Cittadino, del Pilota e di tutti i siti sensibili che si trovano sul territorio nazionale.

Drones Urban Security 2019. Date ed Eventi

Drones Urban Security 2019 non ha la presunzione di combattere la criminalità, ma si pone come valido strumento di conoscenza per TUTTI e in particolar modo di supporto alle Amministrazioni, agli Operatori delle Forze dell’Ordine e Polizia Locale, agli Enti locali, Aziende, Privati, siti industriali ed organizzazione eventi.
L’evento si terrà a Matera il 15 e 16 Marzo.
Vi aspettiamo numerosi!

Scopri altri articoli nella nostra sezione dedicata ai Droni
Unisciti al nostro Canale Telegram e collegati al Gruppo Facebook di InfoDrones per non perdere mai una notizia !!!
(Lo sai che abbiamo creato un gruppo dedicato al mondo Mobile su Facebook? Clicca qui per entrare nella nostra Community).