La Clinica del Drone. Il paradiso di Claudio Ruocco

Indice

La Clinica del Drone
Intervista a Claudio Ruocco

Abbiamo avuto il piacere di incontrare virtualmente Claudio Ruocco, responsabile della ” Clinica del Drone “. Tra una domanda e l’altra abbiamo sviscerato la sua passione, il suo lavoro e i suoi lati oscuri. Scopriamo il punto di vista sul mondo dei Droni di Claudio, nella nostra intervista.

Unisciti al nostro Canale Telegram per non perdere mai una notizia.
(Lo sai che abbiamo creato un gruppo dedicato ai Droni su Facebook? Entra nella nostra Community).



Ciao e benvenuto su InfoDrones.It.
Partiamo da una domanda “facile”. Quando è nato l’amore per i Droni?

L’ amore vero è quello per il volo, nato nel 1994 con i miei primi elicotteri a scoppio, all’età di 13 anni. Quella per i droni invece è stato un colpo di fulmine collegato ad Altaprospettiva, che nasce come studio di video-produzione fondato e gestito da mia moglie Giusy Cella. La creazione del drone non ha fatto altro che unire le mie due passioni diventate oggi un lavoro ed ora posso dire che i droni sono la mia vita.

claudio ruocco-la clinica del drone

Hai lanciato La Clinica del Drone, un laboratorio di sviluppo e
riparazione legato al mondo dei Droni. Ci spieghi come e quando è nata
la tua idea?

Partiamo con il dire che io sono un perito elettronico con specializzazione di micro-componentistica. L’ idea della clinica del drone nasce quando ho iniziato a scoprire che erano molti i piloti scontenti delle varie assistenze, sopratutto sul rifiuto di riparazioni molto basilari. Vedere amici disperati e commercianti speculare su di loro, a volte per banali guasti o semplici bug sui software, mi lasciava l’ amaro in bocca. Nel 2016 mi sono detto che era giunta l’ora di riparare anche per gli altri; sapevo che questa idea mi avrebbe tolto moltissimo tempo, sopratutto verso la mia famiglia, ma non riuscivo piu a sopportare le innumerevoli ingiustizie di cui venivo a conoscenza. Ecco, in questo modo è nata La Clinica del Drone.

Di cosa si occupa La Clinica del Drone?

La clinica del drone si occupa della riparazione e dello sviluppo dei multirotori (droni). Molte persone sanno del mio amore per la Yuneec ma non ci limitiamo ad assistere solo Yuneec ma anche altre aziende come DJI, Parrot ecc ecc…A parte le riparazioni i miei studi vanno sempre avanti nell’ottica di riuscire a migliorare tali tecnologie. Quando riesco nell’intento condivido tutto questo nei gruppi dove ci sono altri appassionati di droni e se anche se non c’è bisogno del mio intervento a livello strutturale sono contento e fiero di donarlo, come per gli innumerevoli aggiornamenti che tutti i giorni condivido con gli altri piloti!

claudio ruocco-la clinica del drone-3

Hai provato diversi Droni e varie marche. Quali sono i modelli
migliori a tuo avviso?

Nella mia breve carriera ho provato innumerevoli droni e alla tua domanda non voglio rispondere con il cuore ma bensì con la testa. Se parliamo di droni di ottima portabilità, cioè in scala piccola, assegno il premio al DJI Mavic Air ed DJI Spark, precisi affidabili e con ottime videocamere. Guardando alla fascia media consiglio gli Yuneec Typhoon H serie 480, Plus e 520, esacotteri strepitosi anche in condizioni di tempo avverse, con videocamere eccellenti anche per lavori di alto livello ma cosa che mi ha sempre stupito è la loro stabilità e la linearità del volo. Infine, nella fascia alta, consiglio Yuneec Tornado per la sua stabilità e, per una qualità video da Cinema, non posso che parlare del DJI Inspire 2 con camera X7, la stessa usata su molti set cinematografici di Hollywood e non solo.

Sul Web è facile che arrivino le critiche. Hai mai pensato di
smettere dopo alcuni commenti poco graditi?

I commenti poco graditi sono utili, servono a farti crescere, migliorare e vedere dove si è sbagliato. Molti commenti negativi arrivano dal fatto che spingo molto Yuneec ma anche dal mio carattere spumeggiante, molti sanno infatti che mi infiammo subito e questo, a volte,  mi ha fatto passare dalla ragione al torto. Posso solo dire che nell’ultimo anno sto riuscendo a dominare questo lato oscuro del mio carattere e combattere le critiche in modo diplomatico. Se ho pensato di smettere? No, anche perchè ci sono innumerevoli persone che hanno bisogno di me e si aspettano che io faccia sempre meglio!

Sei un pilota e hai all’attivo diversi voli. Qualche consiglio per
i ragazzi/e che pilotano la prima volta?

Per i giovani che si affacciano a questo mondo e fanno i loro primi voli consiglio prudenza e tranquillità. I primi voli vanno eseguiti in tutta calma, nella massima sicurezza e nel rispetto delle leggi ma sopratutto in luoghi isolati. Se la passione cresce possono poi puntare al “patentino”, cosa che forgia veramente i piloti. Infine, di acquistare i loro modelli chiedendo il consiglio dei più esperti ma sopratutto in base alle loro esigenze e possibilità.

claudio ruocco-la clinica del drone-2

Ringraziandoti per l’intervista ti chiediamo di lasciare i tuoi contatti per permettere ai nostri lettori di scriverti o visionare i tuoi progetti

Certo, ecco tutto.

Per chiunque volesse contattarmi può farlo sulla mia Pagina Facebook La Clinica del Drone by Altaprospettiva oppure su Whatsapp al 3395047021. Potete inoltre visitare il mio Sito Internet, che è ancora in fase di costruzione: www.altaprospettiva.it

Vi auguro una splendida giornata!

Scopri altri articoli nella nostra sezione dedicata ai Droni