Qual’è la differenza tra attestato e licenza SAPR

differenza attestato licenza sapr-regolamento enac

Attestato e Licenza SAPR
Dov’è la differenza?


Grazie alla collaborazione con l’Avv. Danilo De Nigris inauguriamo un nuova rubrica dedicata al Regolamento Enac.
Le domande inviate per mail (infodronesit@gmail.com) o sul nostro gruppo ufficiale Facebook saranno oggetto di studio e poi gli verrà dedicato un articolo.
Il quesito che ci è stato posto oggi è il seguente: Qual’è la differenza tra Attestato e Licenza di Pilota APR?


LA RISPOSTA DELL’AVVOCATO


Il Regolamento Enac disciplina, agli articoli 21 e 22, i casi in cui sono necessari l’attestato di pilota o la licenza.

L’art. 21 del suindicato Regolamento afferma: “1. Per la conduzione di APR di massa operativa al decollo minore di 25 kg in condizioni VLOS è necessario il possesso dell’Attestato di Pilota di APR, rilasciato da un Centro di Addestramento APR approvato di cui successivo
Art. 23. L’Attestato è rilasciato percategorie di APR e contiene le limitazioni operative per l’esercizio dei privilegi ad esso associati
.

2. Ai fini dell’idoneità psicofisica, il pilota deve essere in possesso di una certificazione medica rilasciata da un Esaminatore Aeromedico (Aero Medical Examiner – AME) secondo gli standard relativi alla licenza LAPL, di cui al Regolamento (UE) n. 1178/2011. Il possesso di certificazioni mediche di classe II è altresì riconosciuto valido ai fini della dimostrazione del possesso dei requisiti psicofisici.

3. Per ottenere l’Attestato di Pilota di APR il richiedente deve:
a) acquisire la conoscenza delle regole dell’aria applicabili, delle cognizioni aeronautiche di base, degli aspetti di safety e dei rischi operativi, mediante la frequenza con esito favorevole di apposito corso di formazione presso un Centro di Addestramento APR approvato. Il possesso di una licenza di pilota civile o di un attestato di volo sportivo di cui al DPR n. 133/2010 dà luogo a crediti ai fini del soddisfacimento del presente requisito;
b) effettuare con esito positivo un programma di addestramento sul tipo o classe di APR da condurre;
c) superare un esame pratico con un Esaminatore presso un Centro di Addestramento APR approvato
.

4. Al rinnovo degli Attestati provvedono i Centri di Addestramento APR approvati sulla base dell’attività svolta, di una prova pratica condotto da un Esaminatore e di un valido certificato medico di cui al comma 2. Il rinnovo dell’Attestato è notificato all’ENAC secondo quanto disposto nel successivo art. 23“.

Qual'è la differenza tra attestato e licenza SAPR | InfoDrones.It

L’art 22 del Regolamento, per quanto attiene la necessità del conseguimento della Licenza, precisa che: “1. Per la conduzione di APR in operazioni BVLOS oppure di APR con massa al decollo maggiore o uguale a 25 kg, è necessario il possesso di una Licenza di Pilota di APR rilasciata dall’ENAC.

2. Le licenze sono rilasciate in applicazione delle procedure in uso per il rilascio delle altre licenze per il personale di volo.

3. Ai fini dell’idoneità psicofisica, il pilota deve essere in possesso di un certificato medico di terza classe in corso di validità, rilasciato in accordo al Regolamento ENAC “Organizzazione Sanitaria e certificazioni mediche d’idoneità per il conseguimento delle licenze e degli attestati aeronautici”.

4. Per ottenere una Licenza di Pilota di APR il richiedente deve dimostrare adeguate conoscenze aeronautiche di base e capacità di conduzione dell’APR, da acquisire secondo programmi stabiliti dall’Ente e condotti presso un Centri di Addestramento APR approvati in possesso di specifica abilitazione.

5. I programmi ed i requisiti di formazione ed addestramento per i casi non direttamente previsti in questo regolamento sono stabiliti dall’ENAC sulla base dei singoli casi.

6. Il possesso di una Licenza di pilota CPL e Abilitazione IR soddisfa i requisiti relativi alle conoscenze aeronautiche di base. Ulteriori crediti possono essere attribuiti in ragione dei programmi di formazione di cui al precedente comma 5 sulla base dei singoli casi.

7. Al rinnovo delle Licenze provvede l’ENAC sulla base dell’attività svolta, di un prova pratica condotta da un Esaminatore riconosciuto dall’ENAC e di un valido certificato medico di cui al precedente comma 3.

8. Fino alla emissione della licenza di cui al presente articolo, l’ENAC stabilisce caso per caso i requisiti applicabili ai piloti per la conduzione di APR in operazioni BVLOS o di massa al decollo uguale o maggiore di 25 kg.

Le diverse tipologie di volo, quindi, hanno un’importanza rilevante, non solo per le questioni strettamente collegate alla navigazione aerea, ma anche per ciò che riguarda le operazioni consentite a chi è titolare dell’attestato da pilota, rispetto, invece, a chi possiede la Licenza.
Il titolare dell’attestato, potrà condurre solo Apr/Sapr dal peso massa operativa al decollo inferiore o uguale a 25 kg e in condizione di volo VLOS (a parere di chi scrive anche EVLOS, in mancanza di una espressa previsione nel Regolamento Enac);
in caso di volo BVLOS (in sostanza volo FPV-First-person view o con sistemi simili) o con mezzi Apr/Sapr dal peso con massa al decollo uguale o maggiore a 25 kg, sarà necessaria la Licenza di pilota.

Avv. Danilo De Nigris
Studio Legale
De Cicco – Fierro- De Nigris
NAPOLI- Via De Pretis 88
BENEVENTO – Viale Principe di Napoli, 7
Tel: 0824 21544


Photo by Kaleb Kendall on Unsplash






Vi ricordiamo che InfoDrones.It raccoglie le vostre richieste e crea articoli in base alle vostre esigenze. Non esitate a contattarci all’indirizzo InfodronesIT@gmail.com e continuate a seguirci su Facebook, Google+ , Twitter , Instagram e Pinterest !!!