L’uso dello smartphone non aumenta il rischio di tumore: lo dice la scienza

smartphone tumori

La scienza rivede e riabilita i telefoni cellulari; e afferma che non c’è nessuna relazione tra l’insorgenza dei tumori e l’uso dello smartphone, la sentenza choc che era stata divulgata e sostenuta dalla Corte d’Appello di Torino è stata bocciata dagli specialisti della medicina, anche se la Corte d’Appello ha di recente riaperto il dibattito su questo tema, confermando una sentenza che era stata emessa in primo grado nel 2017 dal tribunale di Ivrea.

Il caso del dipendente di Telecom Italia

La storia riguardava un dipendente di Telecom Italia che aveva sviluppato un neurinoma, un tipo di tumore benigno, ma che comunque può creare invalidità; gli avvocati della persona in questione avevano avanzato la tesi che il tumore fosse stato provocato da 15 anni di attività e appunto per esigenze lavorative, la sentenza è stata discussa in seguito dalla comunità scientifica che ha affermato che non è possibile provare in modo certo se l’insorgenza di un simile tumore sia stata dovuta alla casualità o attraverso l’utilizzo del cellulare.

Smartphone: colpevole o non colpevole?

Conflitti di opinione sui vari casi che hanno sollevato questa problematica ce ne sono stati molti nel corso degli ultimi anni; e in effetti il dubbio esiste che il cellulare possa provocare all’apparato uditivo disturbi di carattere tumorale; ma non è accertato nessun caso, ed è da tenere comunque in considerazione anche una dichiarazione dell’OMS, che nel 2011 ha confermato che i telefoni cellulari non sono più cancerogeni di alcuni alimenti e non più di sostanze di uso quotidiano e presenti nel nostro normale quadro di abitudini.

Quindi perché demonizzare cosi senza elementi comprovanti i telefonini? Continuiamo tranquillamente a visitare store online del tipo Pianetacellulare e a usare il telefono senza falsi allarmi.

Perché proprio il cellulare?

Quindi è messa in forse l’assoluta certezza del danno da cellulari per la salute; anche i più noti professori in medicina sostengono la non certa evidenza di associazione tra l’insorgere di un tumore e l’uso del cellulare.

Questo ragionevole dubbio può essere anche rassicurante, in quanto sappiamo che utilizzare il telefonino spesso non possa provocare i problemi alla salute nella misura in cui non venga provato il contrario.

Fermo restando inoltre che siamo circondati di elementi che si insidiano nel nostro organismo attraverso il cibo, l’aria e quant’altro; quindi alla luce dei fatti le sostanze da eliminare dalla nostra vita sarebbero veramente tantissime, perché cominciare proprio dal cellulare?