Miglior Scanner 2018: guida all’acquisto


Indice dei Contenuti

Miglior scanner 2018 (GUIDA)

Sei alla ricerca del miglior scanner 2018? Hai bisogno di un consiglio sui dispositivi più indicati e che possano fare al caso tuo? Molto bene, sei nel posto giusto! Nelle prossime righe infatti ti forniremo una mini-lista di scanner che potrebbero soddisfare le tue esigenze. Se vuoi digitalizzare documenti e foto, sono davvero la soluzione ideale. Sei pronto/a? Ottimo, partiamo!

Unisciti al nostro Canale Telegram !!!



Miglior scanner 2018: la top 3

IRIScan Anywhere 3 Wi-Fi

miglior scanner 2018

Questo scanner è uno dei migliori tra quelli portatili. Si piazza in una fascia media: supporta i documenti fino al formato A4, digitalizza anche fino ad 8 pagine al minuto (risoluzione massima 1200 DPI) e le immagini vengono salvate direttamente su microSD. Grazie al supporto WIFI i documenti scannerizzati possono essere inviati rapidamente su smartphone e tablet.

[amazon_link asins=’B00M77NCQ8′ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6e66facb-d9e9-11e8-8970-23693b79606c’]

Epson Perfection V370

miglior scanner 2018

Se hai bisogno di uno scanner per foto, pellicole, diapositive e negativi, l’Epson Perfection V370 è quello che fa per te. Grazie ad esso potrai ottenere una risoluzione massima di 4800 DPI, supporta la scansione di oggetti 3D e di libri anche molto grossi (per questo il suo coperchio è allungabile e apribile fino a 180 gradi). Il rapporto qualità-prezzo è notevole.

[amazon_link asins=’B009IUJMVG’ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’199bb6e5-d9ea-11e8-8165-2345302b0844′]

Canon Canoscan 9000F Mark II

miglior scanner 2018

Se invece desideri uno scanner ancor più professionale e che ti consenta di digitalizzare documenti, foto, pellicole e diapositive, quest’ultimo che ti sto presentando è il modello giusto per te. Foto e documenti vengono digitalizzati con una risoluzione massima di 4800 x 4800 DPI, con un ritmo di circa 7 sec per documento, mentre le pellicole vengono digitalizzate ad una risoluzione massima di 9600 x 9600 DPI al ritmo di 18 secondi per ciascuna.

[amazon_link asins=’B00BPBFEC2′ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=”]

E voi, che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e sulla nostra Fan Page.
Visita la nostra sezione dedicata alle Guide.