Reflex per Principianti 2019

Sei alla ricerca di una guida che selezioni per te le migliori reflex per principianti 2019? Molto bene, l’hai trovata! In questo articolo andiamo alla scoperta dei dispositivi che meglio si adattano alle esigenze dei neofiti. Se anche tu stai facendo il tuo primo ingresso nel mondo delle macchine fotografiche digitali, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi attentamente le prossime righe. Al termine avrai tra le mani un quadro chiaro e consapevole dell’acquisto da fare. Ma bando agli indugi: partiamo!



Reflex per principianti 2019

reflex per principianti 2019 -2

Il nostro obiettivo con questa guida è proporti dei modelli per cui non dovrai spendere cifre esagerate, ma che al tempo stesso non rinunciano a delle performance di tutto rispetto. Scegliendo una di queste macchine avrai un validissimo dispositivo in grado di avvicinarti al mondo della fotografia digitale, senza dover per forza fare un gravoso investimento.

Andremo a vedere in particolare cinque dispositivi che a nostro giudizio rientrano perfettamente nella categoria delle reflex per principianti 2019. Anzi, secondo noi sono proprio le migliori. Starà poi a te decidere quella che fa maggiormente al caso tuo. Ma non dilunghiamoci oltre: buona lettura!

Canon EOS 2000D

Ottima scelta iniziale per quanto riguarda le entry level: questa reflex di Canon vanta una risoluzione da 24.1 MP con sensore CMOS APS-C. Aiuta davvero chi non è ancora troppo pratico di queste macchine, dal momento che con la funzionalità Scena Smart Auto basterà inquadrare il soggetto e poi farà tutto da sola. Potrai inoltre girare video in Full HD. Ottimo anche il mirino ottico supportato dal display LCD da 7,5 cm, che consente di controllare gli scatti in tutta comodità.

A completare il set di questa reflex economica, ecco lo scatto a raffica da 3,0 fps, il processore d’immagine DIGIC 4+ e il flash di tipo pop-up a comparsa automatica. Top anche il reparto connettività grazie alla presenza di Wi-fi e NFC, con cui poter condividere le foto su smartphone. Consigliatissima per chi è alla prima esperienza.

Nikon D3500

Fotocamera non proprio recente, ma con essa sale sicuramente il livello rispetto alla prima che abbiamo visto, sia a livello di qualità che di prezzo (circa 100 euro un più). E’ provvista di un sensore aps-c cmos da 24,2 megapixel, risulta compatibile con le lenti Nikon Dx, connessione bluetooth, scatto a raffica a 5 fotogrammi al secondo e display orientabile da 3 megapixel.

Altre due caratteristiche importanti sono senza dubbio il processore interno Expeed 4 e la tecnologia Nikon SnapBridge. Tramite quest’ultima, la relfex sarà sempre connessa con il tuo smartphone. Anche la durata della batteria è notevole: 1200 scatti con una singola ricarica.

Sony A68

Altra reflex non recentissima quella proposta da Sony, provvista di mirino elettronico e sensore aps-c da 24,2 megapixel stabilizzato. La A68 garantisce una sensibilità iso da 100 a 25600. Presente anche uno zoom ottico 3X. Il processore è un BIONZ X.

Presente un display da 2.7″ orientabile, i video sono AVCHD e fluidi e l’autofocus è continuo per foto e video. La velocità di scatto è di 8 fps (in modalità tele-zoom), pannello LCD superiore, funzione lock-on, slitta multi-interfaccia, batteria NPFM500H.

Canon Eos 250d

Tra le cinque che proponiamo qui, questa macchina di Canon è sicuramente la più costosa. Ovviamente insieme al prezzo sale anche la qualità a disposizione, visto che la reflex in questione strizza l’occhio alle mirrorless. Rimane però a tutti gli effetti una reflex con sensore aps-c dual pixel da 24,2 megapixel con sensibilità iso da 100 a 25600, ma c’è la possibilità di spingersi fino a 51200.

Presente anche lo scatto a raffica a 5 fotogrammi al secondo e l’ottimo processore Digic 8: i video che ne fuoriescono sono sicuramente molto interessanti, visto che la macchina può contare anche su time-lapse e frame-grab. La parte fotografica rimane però nettamente quella migliore, e ci mancherebbe! Menzione speciale per il reparto connessione: presenti in contemporanea bluetooth, wi-fi e nfc.

Canon Eos 4000d

Chiudiamo la nostra selezione con una delle reflex più economiche che tu possa reperire attualmente sul mercato: stiamo parlando di Canon Eos 4000d con processore cmos aps-c da 18 megapixel che può registrare in full hd. E’ fornita di un display posteriore da 2,7 pollici utilizzabile al posto del mirino. Molto bene anche il reparto connessione con wi-fi e bluetooth. Tradotto: connessione agevole allo smartphone.

Dunque, se hai intenzione di spendere il minimo necessario e optare per una macchina digitale basica, è l’ideale. Con meno di 300 euro puoi portarti a casa una buona reflex per principianti, con tanto di lente 18-55. Consigliata per chi è proprio alle prime armi.

Reflex per principianti 2019: conclusioni

Ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva sulle reflex per principianti 2019. Speriamo di averti dato una mano concreta, alla prossima!