Come Diventare Ispettore del lavoro

come diventare ispettore del lavoro

Stai cercando di capire come diventare ispettore del lavoro? Molto bene, ci siamo qui noi a fugare ogni tuo dubbio! Nella nostra guida ti spiegheremo chi è questa figura professionale, cosa fa e i requisiti per diventare tale. Una premessa che ti “ingolosirà” ancora di più: l’ispettore del lavoro è attualmente uno dei lavori più stabili e ambiti nel nostro paese. Ma forse questo lo sapevi già, quindi bando agli indugi: partiamo!



Come diventare ispettore del lavoro

Inquadriamo prima di tutto questa figura professionale: l’ispettore del lavoro è un dipendente della Pubblica Amministrazione che svolge il ruolo di vigilante sulla legislazione sociale. Il suo servizio si sviluppa presso le direzioni provinciali e regionali del lavoro e, come si può intuire, le sue mansioni di vigilante sono di grande responsabilità. In sostanza prende delle decisioni allo scopo di tutelare il lavoratore, e a volte lo fa anche in qualità di Ufficiale di polizia giudiziaria (quando effettua sequestri e perquisizioni).

come diventare ispettore del lavoro 2

Il suo lavoro viene svolto attraverso due modalità differenti: la prima è un’attività di consulenza, attraverso cui l’ispettore informa il datore di lavoro e lo aggiorna riguardo l’applicazione di tutte le leggi in materia professionale e di previdenza sociale. La seconda funzione è quella di vigilanza: si impegna cioè a far rispettare le regole tutelando il lavoratore e la corretta applicazione delle leggi (come ad esempio il rispetto dei contratti di apprendistato, lavoro determinato, part time ecc.). Non solo: si occupa anche delle funzioni relative agli Enti di patronato e a tutte le procedure finanziate dallo Stato e dall’UE per la salvaguardia dei livelli occupazionali.

Come diventare ispettore del lavoro: requisiti

Per diventare ispettore del lavoro bisogna innanzitutto aver conseguito una laurea in discipline giuridiche o economiche: Giurisprudenza, Scienze Politiche o Economia e Commercio. Ottenuto il titolo di studio, sarà poi necessario partecipare ad un concorso pubblico, dal momento che questa figura è strettamente collegata con la PA. Per superarlo bisogna passare due prove scritte (le materie riguardano ovviamente diritto del lavoro e previdenza sociale). Una volta superata la selezione, si dovrà intraprendere un percorso di formazione specifica.

La competenza dell’ispettore del lavoro verterà sul diritto del lavoro, prevenzione degli infortuni, sicurezza nei luoghi di lavoro, applicazione delle norme e rilevazione delle eventuali inefficienze. In caso di violazione, è tenuto a relazionare al Pubblico Ministero.

Come diventare ispettore del lavoro: conclusioni

Ora dovresti avere una panoramica completa su come diventare ispettore del lavoro. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche:
Come affrontare un colloquio di lavoro