Come fare le animoji su Android

come fare le animoji su Android

Sei alla ricerca di una guida che ti spieghi come fare le animoji su Android? Molto bene, l’hai trovata! In questo articolo ti diamo tutte le indicazioni per creare animoji su smartphone personalizzate con la propria faccia, da utilizzare per fare video, foto e molto altro. Prenditi cinque minuti di tempo libero: dopo avrai un quadro chiaro e saprai riuscire nel tuo intento. Ma bando agli indugi: partiamo!

Indice dei Contenuti

Come fare le animoji su Android

come fare le animoji su Android -2

Per creare faccine animate con gli animoji su tutti gli smartphone Android consigliamo l’utilizzo di Zepeto. Si tratta di un’applicazione che consente di realizzare emoji animate somiglianti a noi: si muovono live mentre ci riprendiamo dalla fotocamera! Ma non solo: grazie a questo software potrai anche creare avatar che interagiscono con altre persone. Proprio come in un social network!

Possiamo quasi definirlo un mix tra Sound Life e Instagram: si possono seguire gli avatar che ti piacciono di più, vedere le foto che pubblicano e scambiare messaggi, oltre che incontrarsi virtualmente. Nel prossimo paragrafo andiamo a vedere il suo funzionamento nel dettaglio e soprattutto come fare le animoji su Android.

Come utilizzare Zepeto

Per iniziare ad utilizzare Zepeto, al primo avvio registra un account fornendo il tuo indirizzo mail e una password, oppure collegandoti tramite Facebook o Twitter. La prima cosa da fare una volta creato il tuo profilo ed entrato nella piattaforma, è proprio creare l’animoji: scatta una foto selfie con la fotocamera del tuo smartphone, dopodichè l’app in automatico rileverà i tuoi tratti somatici e disegnerà la faccia a cartone animato più simile possibile al vero.

Una volta fatto questo, potrai comunque modificare l’animoji per farla somigliare ancora di più: puoi “ritoccare” testa, capelli, occhi, bocca, labbra, sopracciglia, naso e aggiungere elementi accessori come occhiali e vestiti. Insomma, puoi davvero personalizzarla fino a creare un avatar estremamente somigliante.

Le cinque sezioni di Zepeto

Zepeto è composto da cinque sezioni principali. Andiamo ad analizzarle nel dettaglio (ogni sezione è raggiungibile con l’icona denominata come segue):

  • La casa: è la schermata principale. Qui si può vedere il proprio avatar e modificarlo come si desidera. Per quanto concerne le personalizzazioni di vestiti, faccia, animazioni e mobili, è possibile scegliere tra parti gratuite e parti a pagamento. Come guadagnare le monete? Semplicemente giocando, oppure comprando pacchetti spendendo soldi veri.
  • La ricerca: qui puoi sfogliare immagini e foto di altri utenti e sapere quali sono i profili più popolari. In questa sezione puoi anche entrare in una delle Street, ovvero i luoghi di incontro: vedrai passare altri avatar con cui poter scambiare messaggi e fare nuove amicizie.
  • Il PhotoBoot: sezione che permette di vedere scenari in cui inserire il proprio avatar e creare immagini nuove da condividere. Qui puoi anche usufruire della fotocamera live, una delle funzioni più interessanti di Zepeto. Toccandola potrai notare l’animoji… animarsi, a seconda del nostro movimento facciale. Foto e video con l’animoji si possono poi condividere su WhatsApp, Facebook e altri social.
  • I giochi: per poter guadagnare monete gratis.
  • Il profilo personale: al suo interno puoi vedere chi ti segue, cambiare la biografia, aggiungere un saluto personalizzato e altro. Qui puoi anche resettare l’avatar attuale e creare una nuova animoji.

Nell’ultima sezione, se vuoi aggiungere un altro avatar o crearne uno nuovo senza cancellare quello attuale, dovrai pagare giusto due euro. Sempre in questa parte dell’app puoi vedere emoji e crearne di nuove utilizzando l’avatar. E’ anche possibile aggiungere amici: basta cercarli nella casella di ricerca.

Come fare le animoji su Android: conclusioni

Ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva su come fare le animoji su Android. Dal punto di vista della grafica, le animoji di Zepeto sono molto simili a quelle di Apple, quindi si fanno sicuramente apprezzare. Questa applicazione risulta essere un’ottima alternativa a Bitmoji per creare emoji personalizzate direttamente dalla propria faccia. Può essere scaricata gratis dal Play Store di Android.

Per funzionare, l’app richiede alcuni permessi, tra cui la concessione dell’utilizzo del microfono dello smartphone. Per alcuni utenti questo non è un bene per la privacy, perchè permettere ciò equivarrebbe a far ascoltare all’applicazione tutto quello che diciamo. Al momento non esistono prove di questo, quindi ci sentiamo di consigliarne l’utilizzo.