Come allestire una postazione Make Up luminosa (per makeup influencer e blogger)

postazione-make-up-luminosa

Indice dei Contenuti

La luce per una postazione make-up luminosa

Per una make up infleuncer e blogger avere un make up professionale e impeccabile è importante. Per ottenerlo è necessario avere una postazione ben attrezzata, ma non solo, infatti, per riuscire ad eseguire un trucco in maniera corretta, occorre avere le luci adatte.
La luce del giorno è quella ideale per il trucco, possibilmente non diretta, ma diffusa; purtroppo, non sempre si ha la possibilità di avere uno spazio illuminato dalla luce naturale, quindi sarebbe meglio optare per uno specchio con luci professionali.

L’alternativa artificiale migliore alla luce naturale è la cosiddetta luce da giorno che riesce a riprodurre perfettamente le caratteristiche della luce del sole, senza diventare troppo calda e senza minimizzare le ombre. Il wattaggio ideale va dai 60 ai 65 Watt circa, non superiore altrimenti si rischia di creare un ambiente troppo brillante. Le luci calde delle lampade ad incandescenza e alogene hanno una dominante giallo-arancio mentre le luci fredde dei neon/lampade a basso consumo hanno una dominante azzurro verde, ma è comunque possibile utilizzare come fonte di luce artificiale anche i neon a luce calda e a luce fredda purché siano ben bilanciati.

La soluzione migliore sia per la luce diffusa dell’ambiente che per la luce dedicata al trucco è quella della lampada led, non solo in termini di risparmio energetico, ma soprattutto dal punto di vista della luce e colore. In commercio esistono diversi tipi di lampade led, questo tipo di luce è molto diretta e spesso può dare fastidio quando ci si trucca. Proprio per questo motivo è consigliabile l’uso di lampade led a luce calda con copertura bianco latte, non inferiore ai 9 Watt.

È importante trovare una luce che illumini tutto il volto da più angolazioni, in modo da non creare ombre sul collo o su altri punti del viso; una luce intensa, ma senza abbagliare o riscaldare, perché è importante che non infastidisca e soprattutto non deve essere troppo dura per evitare che si creino dei punti di ombra. La sua composizione di calore e intensità deve essere tale da non alterare i colori del viso, in modo da poter scegliere la giusta tonalità di fondotinta, ombretto e rossetto.

L’ambiente di lavoro deve avere un colore neutro escludendo pareti colorate che potrebbero influenzare negativamente la scelta dei colori. Le fonti luminose devono essere il più naturali possibili perché una luce particolarmente dominante di colore, potrebbe alterare la percezione dei colori e il make up verrà così alterato. Potrebbe causare sgradevoli macchie di fondotinta non applicato correttamente o del colore sbagliato e il make-up degli occhi risulterà più evidente di quanto non si avrebbe voluto.

La destinazione del make up rende necessario un controllo finale, infatti un make up da giorno andrebbe poi ricontrollato fuori in balcone o comunque vicino ad una finestra, mentre un make up da sera andrebbe ricontrollato con luci artificiali. Questo perché l’occhio percepisce diversamente i colori di giorno e di sera.

Allestire la postazione make up ideale

Avere una postazione trucco è il sogno di qualsiasi beauty addict, al posto del classico ripiano del lavandino dove andare ad appoggiare ciò che si estrae ogni volta che bisogna truccarsi.
La scelta migliore è quella di allestire una postazione make-up che valorizzi le luci e crei un’illuminazione anche ai lati.

Una postazione trucco necessita:

  • un piano d’appoggio per i prodotti, profondo almeno 40 cm e largo 1 mt;
  • uno specchio provvisto di luci;
  • una sedia alta e comoda per potersi truccare

Un piano d’appoggio adatto alle esigenze che si hanno, un tavolo, una scrivania, anche una mensola se lo spazio è limitato, in modo da consentire di raggruppare tutto il necessario per poter truccare e che ci sia lo spazio necessario per le gambe. Avere ordine e pulizia tra i prodotti e buttare quelli aperti da più di 12 mesi, la qualità è alla base di un buon trucco.

Lo specchio è il pilastro fondamentale di un buon make up. Creare uno specchio con strisce led flessibili poste attorno allo specchio centrale è la soluzione migliore per ottenere una postazione make-up ideale. Occorreranno poi dei contenitori, di plastica trasparente possibilmente, in modo da trovare facilmente ciò che si cerca. Ultima, ma non ultima, una sedia comoda regolabile in altezza per poter truccare al livello dello specchio in modo da avere tutte le luci riflesse addosso senza creare giochi d’ombra.

Comprare i trucchi alla luce del sole

Oltre ad avere una luce naturale, o quantomeno sincera a disposizione, ogni influencer, per evitare gli effetti collaterali di una cattiva illuminazione, deve comprare i trucchi e tutti i prodotti necessari alla luce del sole. Le luci dei negozi non sono le più adatte per questo tipo di acquisto, quindi è consigliabile comprare i nuovi trucchi di giorno, controllando il risultato cosmetico del prodotto con uno specchietto. Se poi, una volta usciti dal negozio ci si accorge di aver sbagliato, è meglio tornare indietro e fare cambiare il prodotto per evitare risultati disastrosi.