Come diventare Cavaliere del Lavoro

Vuoi sapere come diventare Cavaliere del Lavoro? Molto bene, ci siamo qui noi a darti tutte le info del caso! Stiamo parlando di un’onorificenza che viene conferita ai cittadini italiani che si sono distinti per meriti imprenditoriali. Nelle prossime righe vediamo più nel dettaglio i requisiti necessari per ambire a questo titolo e come avviene la cerimonia.



Come diventare Cavaliere del Lavoro

Come dicevamo, si tratta di un conferimento di onorificenza, tra i maggiori riconoscimenti della Repubblica Italiana. E’ disciplinato dalla legge 194 del 1986, secondo cui la selezione e conferimento sono coordinate dal Ministero dello sviluppo e dell’economia. E la segnalazione? Può partire da qualsiasi cittadino.

come diventare cavaliere del lavoro 1

Il titolo viene conferito dal Presidente della Repubblica per mezzo di una cerimonia ufficiale che si tiene ogni anno in Quirinale. A chi è riservato l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro? A tutti coloro che si distinguono per alti meriti nei settori dell’agricoltura, industria, commercio, turismo e servizi. Ed ora andiamo a vedere i requisiti per diventare tale.

Come diventare Cavaliere del Lavoro: requisiti e cerimonia

La suddetta legge stabilisce anche i requisiti per diventare Cavaliere del Lavoro: avere cittadinanza italiana, una condotta civile impeccabile, aver operato per almeno 20 anni nel settore il cui è conferita l’onorificenza, aver adempiuto a tutti gli obblighi tributari e previdenziali, non aver svolto attività economiche o pratiche commerciali scorrette. Il candidato deve altresì dimostrare di possedere la cosiddetta “benemerenza nazionale”, ovvero aver svolto opere per l’elevazione economica e sociale dei lavoratori e aver operato per favorire lo sviluppo di aree depresse del Paese.

Domanda: come era chi inviare la segnalazione? Detto che può essere fatta da qualsiasi cittadino, essa deve essere indirizzata alle autorità competenti, ovvero Prefetto territoriale competente, il Commissario del Governo per le province di Trento e Bolzano, il Presidente della Giunta Regionale della Valle d’Aosta, il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale per i cittadini italiani residenti all’estero e per quelli stranieri, i Ministri competenti per settore di attività oppure direttamente al Ministro dello sviluppo economico.

La segnalazione, condita di tutti i dati della persona e dei requisiti succitati, è poi sottoposta ad un’istruttoria molto puntigliosa conditta dalle Autorità che hanno ricevuto la candidatura. Solo in seguito ad essa si stabilirà se i requisiti dichiarati sono effettivamente esistenti e se c’è la benemerenza nazionale. Accertato tutto questo, l’onorificenza viene consegnata dal Presidente della Repubblica in persona durante una cerimonia solenne in Quirinale.

Come diventare Cavaliere del Lavoro: conclusioni

Ora dovresti avere una panoramica completa di come diventare Cavaliere del Lavoro. Buona fortuna!

Potrebbe interessarti anche:
Come affrontare un colloquio di lavoro
Come rispondere ad un annuncio di lavoro
Come diventare ispettore del lavoro