Come Ricaricare Postepay di un Altro

come-ricaricare-postepay-di-un-altro

Devi inviare denaro ad un tuo parente e hai la necessità di ricaricare la sua carta Postepay? Hai perso una scommessa con tuo amico che non abita nella tua città e devi pagare il tuo debito, ma non sai come fare? In questa guida ti spiegheremo come ricaricare Postepay di un altro sia online che presso lo sportello di Poste Italiane od in ricevitoria.

Indice dei Contenuti

Come Ricaricare Postepay di un Altro

come-ricaricare-postepay-di-un-altro-1
Come ti abbiamo anticipato nel precedente paragrafo, è possibile ricaricare una conto Postepay sia in una filiale delle Poste Italiane, sia in un punto convenzionato, sia online dal tuo smartphone o dal PC.

In questa guida, scoprirai che esistono davvero tanti modi per ricaricare una Postepay, anche con metodi che non conoscevi e che ti stupiranno. Sei pronto a conoscerli tutti? Allora cominciamo.

Come effettuare la ricarica in un ufficio postale

Probabilmente questo è il metodo più tradizionale che esiste per effettuare una ricarica Postepay: quando nel 2003 questo strumento fu lanciato sul mercato, era questo l’unico metodo per effettuare una ricarica.

Una volta recatoti presso l’ufficio postale più vicino a te, non dovrai far altro che compilare un modulo specifico per questo tipo di operazione, che potrai richiedere allo sportello.

Ricorda però di portare con te il numero di Postepay da ricaricare, il nome dell’intestatario della carta ed un tuo documento di riconoscimento, come la carta d’identità.

Come effettuare la ricarica in tabaccheria

Giacché recarsi alle poste ed effettuare la ricarica allo sportello spesso richiedeva tempi molto lunghi, viste le interminabili file degli uffici postali, col tempo fu introdotta la possibilità di effettuare la ricarica Postepay in tabaccheria, fornendo gli esercenti di un terminale apposito.

Ovviamente, anche in questo caso avrai bisogno delle informazioni che ti abbiamo indicato nel paragrafo precedente, altrimenti sarà impossibile effettuare una ricarica.

Come effettuare la ricarica da sportello ATM Postamat

Un altro metodo per evitare code allo sportello è quello di effettuare la ricarica presso un ATM Postamat, ossia il bancomat di Poste italiane, che troverai fuori ad alcune filiali, specie quelle più grandi ed importanti.

In questo caso, però, dovrai armarti di una carta bancomat dalla quale verrà detratta la cifra che devi ricaricare: non è necessario che sia un’altra Postepay, ma anche una carta appartenente ai circuiti Visa, Visa Electron, Vpay, Mastercard e Maestro.

Una volta inserita la carta, scegli l’operazione Ricarica Postepay e, successivamente, segui le istruzioni: ti verrà richiesto il codice della carta da ricaricare ed il codice fiscale del beneficiario, oltre agli estremi del tuo documento di riconoscimento.

Come effettuare la ricarica da PC

come-ricaricare-postepay-di-un-altro-2
Finora abbiamo visto come ricaricare Postepay di un altro offline, vale a dire di persona, senza un collegamento internet, adesso vediamo come possiamo farlo online.

Puoi effettuare le operazioni di ricarica dal sito Poste Italiane, nel caso tu sia già registrato al sito: se non lo sei ancora, ti consigliamo di effettuare la registrazione, è molto utile e non solo per questo tipo di operazione.

Una volta effettuato il login, seleziona la voce “Ricarica Postepay” dal menù e, successivamente, compila il form che ti verrà proposto, molto simile al modulo che viene fornito allo sportello dell’ufficio postale.

Quando avrai finito di compilare i campi richiesti, ti verrà richiesto lo strumento di pagamento dell’operazione, e potrai scegliere con quale tipologia di carta pagare.

Nel caso in cui, invece, tu sia a tua volta possessore di una carta Postepay, potrai effettuare la ricarica direttamente dal sito Postepay: se non sei ancora registrato, cosa aspetti? Iscriviti subito!

La procedura è del tutto analoga a quella da effettuare sul sito delle Poste, con la differenza che, al momento dell’addebito, il costo dell’operazione graverà sulla tua carta Postepay, di cui hai inserito gli estremi al momento della registrazione.

Come effettuare la ricarica da smartphone

Se non sei solito utilizzare il PC ma effettui tutte le tue operazioni con lo smartphone, allora hai ben tre app diverse con le quali potrai effettuare una ricarica postepay.

Se utilizzi l’app Postepay, in quanto cliente e titolare di una carta, allora già saprai quanto è facile da utilizzare e riuscirai, in un batter d’occhio, ad effettuare la ricarica: il form, infatti, ti chiederà soltanto il numero della carta da caricare, il cognome del titolare e l’importo.

Se invece sei titolare di un conto Bancoposta, con l’apposita app potrai versare il dovuto dal tuo conto direttamente sulla Postepay del beneficiario, compilando un form analogo a quello visto per l’app precedente.

Infine, se non hai nessuno di questi strumenti, puoi sempre utilizzare l’app di Poste Italiane, grazie al quale, una volta inseriti tutti i dati, potrai scegliere la tipologia di carta di cui sei in possesso, che sia essa Visa o Mastercard.

Tieni presente che, per tutt’e tre le app appena analizzate, una volta inseriti i dati della carta e il nome del beneficiario, potrai salvarli, facendo tap sull’icona del floppydisk, in modo da non doverli più reinserire, nel caso, in futuro, avessi bisogno di inviare altro denaro allo stesso beneficiario.

Come Ricaricare Postepay di un Altro: Conclusioni

Che tu sia un amante delle operazioni allo sportello tradizionali oppure di quelle immediate e pratiche direttamente da smartphone, la tua domanda, ossia come ricaricare postepay di un altro, ha avuto una risposta.

Se sei davvero soddisfatto di ciò che hai scoperto e di questa guida in generale, allora non farti scappare queste altre dritte:
Come effettuare una ricarica telefonica con la Postepay
Come sapere quanti soldi ho sulla Postepay
Come completare registrazione Postepay