Cosa Serve per Fare il Passaporto

È molto importante sapere cosa serve per fare il passaporto, così da ridurre quanto più possibile i tempi previsti per le pratiche di rilascio. In questa guida troverai tutte le istruzioni e i documenti necessari per presentare la richiesta in caso di richiedente maggiorenne o minorenne.

Per molti italiani il momento di richiedere il passaporto coincide con l’inizio delle ferie, poco prima di partire per le vacanze. Si tratta infatti di un documento necessario per compiere un viaggio all’estero, è fondamentale perché è l’unico documento che autorizza legalmente i cittadini a circolare fuori dall’Italia e dall’Unione Europea.

Nonostante abbia una durata di dici anni, è importante verificare per tempo che il passaporto non sia scaduto prima di partire, questo perché fin da sei mesi prima della data di scadenza il documento perde l’autorizzazione che permette di transitare nei paesi Extra Europei.

Su ricorda che in caso di passaporto scaduto, a partire dal Febbraio 2013, la procedura è la stessa che dovrà affrontare chi ne chiede il primo rilascio e non è più possibile rinnovare il vecchio documento. Scopri in questo articolo cosa serve per fare il passaporto e come richiedere il tuo documento prima di partire per le vacanze. Se sei interessato al rinnovo del tuo passaporto scaduto leggi la nostra guida dedicata.



Cosa serve per Fare il Passaporto dei maggiorenni

Nel caso in cui il richiedente del primo passaporto abbia già compiuto la maggiore età, dovrà recarsi presso la Questura. o in alternativa presso l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza o la stazione dei Carabinieri, presentando i seguenti documenti:

• modulo per la richiesta compilato correttamente;
• una copia del documento di identità;
• documento di identità originale;
• due fototessere recenti, nitide e di alta qualità (la larghezza deve essere pari a 35-40 mm, devono essere inquadrate in primo piano spalle e viso, quest’ultimo deve occupare il 70% della foto);
• marca da bollo da €73,50;
• ricevuta di pagamento del bollettino di importo pari a 42,50€ – con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico” – intestato a “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro”, conto corrente 67422808.

Si specifica inoltre che per effettuare il rilascio è necessaria la rilevazione delle impronte digitali da parte del richiedente. Tale rivelazione avviene esclusivamente presso la Questura e non può essere fatta il giorno stesso della consegna del documento.

Nel caso di passaporto scaduto, oltre alla documentazione elencata, sarà necessario portare con sé anche il vecchio passaporto (al momento della presentazione dell’istanza, comunque, si potrà fare domanda per riaverlo indietro). Se il vecchio passaporto è stato smarrito, oltre a tutta la documentazione, sarà necessario presentare in Questura anche la relativa denuncio di smarrimento.

Cosa serve per fare il passaporto-2

Cosa serve per fare il passaporto dei minori

Nel caso in cui si richieda il passaporto per un minore le modalità e i documenti variano leggermente. La validità del passaporto è differente in base alla fascia di età: ha una validità pari a 3 anni per i minori di età compresa fra i 0 e i 3 anni, ha una validità di 5 anni per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni. I documenti da presentare ai fini del rilascio sono quasi gli stessi necessari per i maggiorenni, fatta eccezione per il modello da compilare che deve essere sottoscritto dai genitori:

modulo per la richiesta compilato correttamente;
• una copia del documento di identità;
• documento di identità originale;
due fototessere recenti, nitide e di alta qualità (la larghezza deve essere pari a 35-40 mm, devono essere inquadrate in primo piano spalle e viso, quest’ultimo deve occupare il 70% della foto);
• marca da bollo da €73,50;
• ricevuta di pagamento del bollettino di importo pari a 42,50€ – con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico” – intestato a “Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro”, conto corrente 67422808.

Si specifica inoltre che per effettuare il rilascio è necessaria la rilevazione delle impronte digitali da parte del richiedente. Tale rivelazione avviene esclusivamente presso la Questura e non può essere fatta il giorno stesso della consegna del documento.

Per effettuare la richiesta del passaporto nel caso di un minore è necessario il consenso di entrambi i genitori, nello specifico questi ultimi dovranno firmare il loro assenso di fronte al Pubblico Ufficiale che dovrà autenticarne la firma. In mancanza dell’assenso di uno dei genitori, è necessario il nulla osta del Giudice tutelare.

Costi e tempistiche per la richiesta del passaporto

Il costo complessivo per la richiesta di un nuovo passaporto o per la richiesta del primo passaporto è pari a €116,00, composti da:
• €73,50 da pagare presso un tabaccaio autorizzato per l’acquisto del contrassegno telematico;
• €42,50 da pagare tramite bollettino postale.

I tempi di rilascio del passaporto possono variare molto a seconda dell’ufficio in cui viene presentata la domanda, della grandezza del comune servito dall’ufficio in questione ed in base al periodo dell’anno. Nei grandi comuni possono volerci fino a 4/6 mesi per riuscire a fissare un appuntamento nell’agenda online della Questura. A seguito della presentazione della richiesta con tutti i documenti e del rilevamento delle impronte digitali possono volerci da 1/2 giorni fino a un mese per il rilascio effettivo del documento.

Documenti per fare il Passaporto. Conclusioni

Abbiamo visto che la procedura per effettuare la richiesta del passaporto (il primo passaporto o un passaporto nuovo a seguito della scadenza di quello vecchio) nel caso di maggiorenni e minori non è un’operazione complessa, ma è necessario effettuarla in anticipo visto le tempistiche molto variabili, onde evitare di avere problemi e dover ritardare la partenza per le vacanze. Facci sapere se questa guida ti è stata utile nei commenti!