Come scaricare Play Store per Android

Ti stai chiedendo come scaricare Play Store per Android? Molto bene, ci siamo qui noi! In questa guida ti spiegheremo tutti i passaggi da effettuare per avere la piattaforma installata sul proprio smartphone. Non si tratta di nulla di particolarmente lungo o complesso: in poche e semplici operazioni riuscirai nel tuo intento. Ma bando agli indugi: partiamo!



Come scaricare Play Store per Android

Partiamo dalle basi: che cos’è Play Store? Si tratta della porta d’accesso a migliaia di applicazioni, giochi, musica, libri e molto altro. E’ una piattaforma di proprietà di Google, che periodicamente la aggiorna introducendo nuove funzioni o rinnovamenti di grafica così da permettere di trovare in maniera più semplice contenuti sempre migliori e aggiornati.

come scaricare play store per android -2

L’app ufficiale di Mountain View è solitamente preinstallata su tutti gli smartphone Android certificati con il sistema di compatibilità Google (che comprende anche altre app dell’azienda californiana). Tuttavia ci sono alcuni produttori, soprattutto quelli che si rivolgono ad una fascia di mercato più econonomica, che non riescono ad inserire sui proprio device Play Store per ragioni di tempistiche e costi legati alle certificazioni di Google.

E’ per questo motivo che sei finito su questa guida: il tuo dispositivo non ha l’app ufficiale californiana e dunque sei alla ricerca di un tutorial che ti spieghi come scaricare Play Store per Android. L’hai trovato! Nelle prossime righe ti diciamo tutto: buona lettura!

Operazioni preliminari

Prima di fornirti la procedura per scaricare Play Store, vogliamo darti alcune indicazioni preliminari: si tratta di operazioni da effettuare molto importanti affinchè tutto fili per il verso giusto. La prima cosa che ti consigliamo di fare è un bel backup dei dati: infatti, se qualcosa dovesse andare storto durante l’installazione del Play Store, con il backup salverai contatti, foto, video e tutto ciò che hai di prezioso sul tuo smartphone. Per farlo puoi usare delle app ad hoc o dei programmi per computer.
In secondo luogo sarebbe buona cosa effettuare il root del dispositivo: si tratta di una procedura che permette di bypassare tutte le limitazioni che di solito impediscono l’accesso alle aree più profonde del sistema. Si tratta di un’operazione assolutamente legale, ma potrebbe causare la perdita dei dati presenti (sempre meglio dunque fare prima il backup) e invalidare la garanzia del dispositivo. Sul web trovi diverse guide al riguardo.

Infine, l’ultimo consiglio preliminare che vogliamo darti è di attivare il supporto alle origini sconosciute. Si tratta di un intervento che devi effettuare sulle impostazioni del tuo smartphone. In questo modo potrai installare dei pacchetti provenienti da fonti esterne diverse dallo store di Android, dal momento che quest’ultimo non c’è sul device. Ottimo, ora possiamo passare alla procedura di installazione e download in senso stretto.

La procedura: scaricare i vari file APK singolarmente

Per prima cosa devi scaricare Link2SD: si tratta di un’applicazione che consente di forzare lo spostamento delle app sulla scheda SD e di convertire le app standard in app di sistema. Quindi, prendi il tuo smartphone, accedi al drawler (schermata in cui trovi tutte le icone delle app), apri Chrome e recati su questa pagina. Scegli la versione più recente del software e premi sulla sua icona con la freccia verso il basso: ora puoi pigiare sul pulsante “Download APK”. Dopo che quest’ultimo è completato, apri il pacchetto APK e fai tap su “Apri”, poi su “Installa” e “Fine”.

come scaricare play store per android -3

Se sul tuo smartphone è già installato Files by Google, puoi proseguire tranquillamente, altrimenti devi fermarti un secondo e scaricare questo gestore di file. Puoi reperirlo su questa pagina web (la procedura per effettuare il download è identica a quella che ti ho indicato prima). Molto bene, adesso puoi installare Play Store. In primis scarica il Google Play Services cliccando qui, dopodichè apri il gestore di file installato sul tuo dispositivo, vai nei “Download” e seleziona il pacchetto APK dei Google Play Services. Porta a termine la procedura premendo sui pulsanti “Avanti/Installa”, “Installa” e “Fine.

Arrivati a questo punto, devi aprire Link2SD: per farlo vai su Google Play Services, premi sul pulsante con i tre puntini in verticale nella parte in alto dello schermo, seleziona l’opzione “Converti ad app di sistema” e premi su “OK”. Una volta fatto ciò, riavvia il device. Appena riacceso, scarica Google Services Framework cliccando su questo link e poi finalmente il Google Play Store andando sulla seguente pagina. Installa tutti i file APK ricavati e prosegui seguendo le stesse istruzioni che ti abbiamo dato precedentemente per gli altri download (di volta in volta riavvia lo smartphone).

Ci siamo: terminate tutte le operazioni da effettuare, vedrai sulla home del display la celebre icona del Play Store (il simbolo ▶︎ multicolore). Fai tap su di essa e inizia ad esplorare il fantastico mondo fatto di app, giochi e molto altro. Buon divertimento!

Potrebbe interessarti anche:

Come acquistare su Play Store