Cosa vuol dire ACAB e AKAB. Significato e Origini

cosa vuol dire acab-significato

Scopriamo insieme cosa vuol dire ACAB e come è stato trasformato dalla rete in AKAB.
Nell’universo dei Social quella che era il simbolo di una protesta sociale ( tatuato o sui murales ) può trasformarsi presto in un inno irriverente e di nessuna valenza politica, ci vuole poco e subito si innesca un processo di emulazione repentina.

Se la tua intenzione è scoprire l’origine della parola ACAB sei nel posto giusto.
Vedremo insieme chi la utilizzata per primo e perchè e da dove nasce la sua evoluzione ( parola davvero grossa ) nell’era moderna.

Cosa vuol dire ACAB

cosa vuol dire acab
La sigla ACAB è ancora oggi molto diffusa ma per scoprire il suo significato si deve andare un pò indietro con la storia. Andiamo virtualmente in Inghilterra e scopriamo insiem cosa vuol dire ACAB.

L’acronimo ACAB ha origini antiche, assumendo via via diverse connotazioni. La sigla ACAB nasce nel Regno Unito intorno agli anni ’60 e il suo significato originario è “All Cops Are Bastards”, che in italiano è letteralmente traducibile in “tutti i poliziotti sono bastardi”.

L’acronimo inizia ad essere popolare solo negli anni Settanta quando i The 4-Skins la usarono come titolo di una loro canzone. Venne da qui utilizzata come slogan dall’intera cultura skinhead, movimento giovanile inglese con attitudini fortemente rivendicative della classe lavoratrice.

Non solo quindi un acronimo, ma una vera e propria filosofia di vita che trovava respiro e solidarietà tra le persone che nutrivano malessere sociale e odio condiviso verso le forze di Polizia. Molte le persone che si sono tatuate ACAB sul proprio corpo ( ma questo lo vedremo bene in un capitolo a parte ).

Negli anni ’80 il termine ACAB diviene così sempre più diffuso in tutto il mondo e usato non solo dalle tifoserie calcistiche, ma anche in ambienti eversivi e fortemente politicizzati. Oggi il termine ACAB continua a incarnare lo spirito di ribellione giovanile. Avete capito Cosa vuol dire Acab adesso?

Cosa vuol dire AKAB

akab
Se abbiamo capito cosa vuol dire ACAB ci sorprenderemo di cosa vuol dire AKAB.
Nessuna rivendicazione sociale, nessuna idelogia.
A far nascere questo acronimo è stata proprio la rete, che ha ripreso il termine inglese per farlo proprio.
AKAB significa lettermente “All Kebab are Buoni” che in italiano si può tradurre come “Tutti i Kebab sono Buoni“.

Sabrina Cereseto, la bella YouTuber che si fa chiamare LaSabriGamer, ha creato anche una canzone sopra, che nel giro di 2 anni ha raggiunto le 300’000 visite online.
In collaborazione con Manu la canzone non fa rifermento alle vecchie idee inglesi ed è stata creata come regalo alla giovane Youtuber.

Significato tatuaggio ACAB

significato tatuaggio acab

Una delle domande che vengono più spesso poste è quella di scoprire il significato del  tatuaggio ACAB, infatti, si tratta di una domanda che non si distanzia troppo dalle nostre considerazioni iniziali, ma che potrà essere utile per approfondire meglio questo paragrafo a parte, dedicato su una piaga sociale che è diventata virale anche come tatuaggi.

Chi si è tatuato All Cops Are Bastards lo ha fatto per una sorta di ribellione alle forze dell’ordine o meglio del potere, visto sempre come opprimente verso il popolo.
Per confondere il “nemico” è stato spesso sostituito con i numeri 1213 ( ACAB in numeri trasformati dalle lettere A=1 B=2 C=3 ) ma il significato è sempre lo stesso. Macabro tentativo di non incorrere, in salatissime multe e denunce per odio.

Spesso questo acronimo, nato in Inghilterra negli anni settanta, viene associato al simbolo della ragnatela o ad animali vestiti da forze dell’ordine (in segno di scherno e derisione) e non c’è un luogo particolare dove farselo tatuare (c’è chi preferisce la schiena, chi il braccio e altri le gambe). Ultimamente il tatuaggio ACAB ha perso un pò di “fascino” ed è difficile vederlo tra i giovani, anche per paura di incorrere in qualche problema serio con le forze dell’ordine.

Cosa significa ACAB

cosa significa acab

Spiegare veramente cosa significa ACAB è frutto di un’attenta analisi sociale, attraverso il mondo di gruppo ultras violenti che hanno escogitato un modo diverso per offendere lo Stato e in particolar modo chi lo rappresenta: il poliziotto. ACAB è un acronimo che significa “Tutti i poliziotti sono bastardi”!

Questo acronimo ha origini inglesi sin dagli anni settanta, dove è divenuto virale per “merito” di un gruppo di cantanti che “bazzicavano” le tifoserie organizzate: The 4-Skins. Da allora, ogni gruppo di tifosi e cittadini normali, inneggiano questo acronimo, urlandolo nelle piazze e negli stadi per mandare un vero e proprio messaggio di odio verso le forze dell’ordine.

Tutta la società civile condanna questo lurido e vigliacco modo, di offendere lo Stato e la stragrande maggioranza della popolazione non condivide affatto, questi gesti di odio, smisurati attraverso l’utilizzo di un canto dell’acronimo ACAB. Sui campi di calcio, le condanne ai tifosi e le multe salatissime sono sempre un esempio di come venga gestita questa situazione in maniera diretta, ma nonostante questi provvedimenti durissimi, c’è sempre qualcuno che inneggia questo acronimo in senso di odio. Anche sui muri di molte città campeggiano scritte ACAB, che vengono prontamente ripuliti dai vari Comuni.

Significato ACAB Ultras

significato acab ultras

ACAB è l’acronimo quindi di “All cops are bastards (tutti i poliziotti sono bastardi), termine adorato di quasi tutte le tifoserie del mondo. Gli ultras sono tifosi bravi e che seguono sempre le loro squadre di calcio sparse nel mondo ma, c’è sempre una parte di questi tifosi che cantando in coro si immedesimano in un rituale di odio verso i poliziotti, a causa dei severi controlli effettuati nei vari stadi e alle varie multe e condanne perpetrate verso di loro.

Da qui la nascita di questo odio viscerale che porta una minoranza di tifosi a schierarsi contro le forze dell’ordine inneggiando un acronimo, nato proprio da un gruppo di cantanti che erano nel circuito del tifo organizzato e in Inghilterra, vera patria del calcio e culla di questo sport più amato da tutti, in tutto il mondo.

ACAB vuole essere quindi, un chiaro messaggio che l’ultras medio, non ha paura della legge e per questo motivo inneggia alla violenza, offendendo spropositatamente i poliziotti, in servizio nei vari stadi, in giro per il mondo. E’ certamente una piaga sociale che dilaga, anche se lo Stato sta facendo tanto approntando misure restrittive a tutti coloro che inneggiano anche attraverso un acronimo, all’odio.

Cosa vuol dire Acab e Akab. Conclusioni

Nel mondo del Web le vecchie rivendicazioni contano poco e possono essere riprese per creare dei tormentoni più o meno riusciti. Se vedete un # con la scritta Akab non preoccupatevi troppo…i vostri figli non sono dei ribelli.

E voi, che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e sulla nostra Fan Page.
Visita la nostra sezione dedicata alle Guide.