WhatsApp non funziona: gli utenti riscoprono gli SMS

Quando WhatsApp non funziona, gli utenti rimangono sempre un po’ smarriti. Ieri però il servizio di messaggistica istantanea è andato in down per ben tre ore, e così gioco forza sono “resuscitati” gli SMS. Ecco cos’è successo.



WhatsApp non funziona: la riscoperta degli SMS

Un blocco di tre ore: tanto è durato il down di WhatsApp, che solo il mese scorso è rimasto inutilizzabile per quasi un’intera giornata. Gli utenti, dopo qualche minuto di smarrimento, hanno utilizzato i cari, vecchi SMS. Sia le persone più “datate” che i teenager hanno riscoperto il piacere di inviare messaggi testuali come ai vecchi tempi, senza note audio, GIF, foto o video.

whatsapp non funziona -2

Gli SMS sono stati dati troppo volte per morti, ma in realtà non lo sono mai stati: secondo alcuni dati diffusi da GSMA, i 160 caratteri tanto cari alle generazioni degli anni ’80 e ’90 continuano ad essere utilizzati dai due terzi della popolazione europea. Questo per via delle loro indubbie qualità: infatti gli SMS arrivano ovunque, sono indipendenti dalla piattaforma e non hanno bisogno di una connessione ad Internet.

WhatsApp non funziona: gli SMS non moriranno mai

Secondo gli esperti del settore della telefonia mobile, gli SMS avranno anche nel futuro un ruolo importante, sia a livello sociale che economico. Seppur privi di ogni forma di ornamento, come abbiamo detto sopra hanno delle funzionalità che WhatsApp non potrà mai ottenere.

E non è un caso che le compagnie telefoniche continuino a inserirli nelle loro promozioni. Non bisogna poi dimenticare come risultino un veicolo pubblicitario per moltissime aziende, che inviano sconti e promozioni (anche gli stessi operatori telefonici fanno così) proprio tramite essi. Insomma, il funerale degli SMS è stato fatto troppo presto.