Aptoide è sicuro? Affidabilità e Consigli

aptoide-e-sicuro

Stai cercando uno store di app alternativo a Google Play Store ed alcuni dei tuoi amici ti hanno parlato di Aptoide? Non ti senti sicuro di questo store di terze parti e vuoi saperne di più in merito all’argomento? Allora sei nel posto giusto: con questa guida ti spiegheremo se Aptoide è sicuro ed, eventualmente, quanto ci si può fidare di questo store.

Aptoide è sicuro ?

aptoide-e-sicuro-1
Prima di analizzare il grado di sicurezza di Aptoide, è bene fare un passo indietro e capire com’è nata e come funziona: torniamo quindi indietro al 2010, quando Paulo Trezentos, il fondatore di questo negozio alternativo, approfittò dell’opportunità creata da Bazaar Android, creando un suo piccolo store personale.

Dopo appena 2 anni, nel 2012, Bazaar Android si fonde con lo store di Trezentos, creando quello che è l’attuale Aptoide: la fusione, però, non snatura l’idea di base di Bazaar Android, ossia quella di creare una piattaforma dove tutti gli utenti possano realizzare dei canali personali con all’interno le proprie app.

Proprio questa libertà di caricare files APK non controllati espone Aptoide al pericolo di contenere app modificate e, quindi, potenzialmente pericolose: utenti esperti, infatti, potrebbero utilizzare questo canale per diffondere malware ed accedere ad informazioni degli smartphone in cui vengono installate le app.

Adesso che abbiamo analizzato la storia e il funzionamento di Aptoide, possiamo finalmente provare a rispondere alla domanda fondamentale di questa guida, vale a dire “Aptoide è sicuro ?”. Non vedi l’ora di scoprirlo? Allora cominciamo

Malware scanner integrato

Cominciamo col dire che, ben consci di questo rischio, i gestori di Aptoide hanno messo appunto un sistema di malware scanner integrato all’interno dell’app, che permette di analizzare ogni singola app ed allertare gli utenti di potenziali pericoli.

Il sistema di analisi dei rischi, in sostanza, funziona come un semaforo: le app segnalate in verde sono quelle affidabili, quelle catalogate in giallo sono sospette, mentre le rosse sono non sicure, quindi Aptoide stesso ti consiglia di non scaricarle, sebbene siano a disposizione.

Sebbene gli sviluppatori abbiano adottato questo sistema di sicurezza, c’è da dire che molte app non vengono neppure catalogate ma, al contrario, completamente ignorate, lasciando l’utente nel dubbio ed esponendolo al rischio di essere attaccato da un malware.

Un sistema del genere, quindi, sebbene apprezzabile dal punto di vista della sicurezza, lascia però qualche dubbio sulla effettiva volontà di proteggere gli utenti: se davvero Aptoide fosse sensibile a questo argomento, applicherebbe rigidamente questa politica di controllo, che, al contrario, non è affatto rigorosa.

Cosa può succedere per un attacco malware

Una ricerca indipendente ha appurato che, scaricando un’applicazione con malware, c’è un rischio altissimo di vedere compromessi i propri dati personali: tra i vari virus presenti nelle app, infatti, ce n’è uno in particolare che si chiama SonycSpy.

Questo malware è in grado di copiare tutti i dati presenti all’interno del tuo smartphone e trasmetterli a server esterni o, addirittura, impossessarsi letteralmente dello dispositivo, cominciando ad utilizzarlo autonomamente!

Tutto ciò accade perché, una volta installata e lanciata l’app per la prima volta, per utilizzarla è necessario autorizzarla ad accedere ai dati presenti sullo smartphone, come fotografie, rubrica o sms: così facendo, il malware ha vita facile e comincia a scambiare i tuoi dati con server esterni, prevalentemente cinesi.

A parte SonycSpy, scaricando app non sicure è possibile andare incontro ad altre tipologie di malware e virus in grado di danneggiare, anche irrimediabilmente il tuo smartphone: per questo motivo ti sconsigliamo vivamente di scaricare applicazioni segnalate come pericolose o non valutate.

Cosa fare se si viene attaccati da un virus

aptoide-e-sicuro-2
Nella migliore delle ipotesi, i virus che vengono scaricati non sono molto pericolosi: con una rapida scansione di un antivirus per smartphone si può risolvere il problema in pochi minuti e ripristinare la situazione iniziale.

Altri virus, però, possono essere più aggressivi, al punto da danneggiare il sistema operativo: in questo caso ti consigliamo di ripristinare lo smartphone alle impostazioni di fabbrica, in modo da eliminare tutti i file, anche quelli danneggiati e debellare il virus.

Infine, ci sono i malware come SonycSpy che danneggiano irrimediabilmente il tuo smartphone e non permettono alcuna procedura di ripristino: una volta che il virus comincia a gestire autonomamente i dati del tuo smartphone, non puoi far altro che spegnerlo e disattivarlo, sostituendolo con un nuovo telefono.

Aptoide è sicuro: Conclusioni

A fronte di quanto visto in questa guida, la nostra opinione è che Aptoide è sicuro solo nella misura in cui viene utilizzato con intelligenza: se scarichi solo app affidabili e diffidi da quelle sconsigliate o non valutate, puoi utilizzarlo tranquillamente come store alternativo.

Se con questo guida abbiamo dato una risposta a tutti i tuoi dubbi, allora perché non leggere altri tutorial in merito all’argomento come questi:
Come installare Aptoide
Store alternativi Android