Miglior Box Android 2019

miglior-box-android-2019

Sei stufo di vedere le tue serie TV preferite dal PC e vorresti spostarti sul TV di casa tua? Il tuo TV, però, non ha la funzionalità Smart? Nessun problema: in questa guida ti aiuteremo a scegliere il miglior box Android 2019 per le tue esigenze.

Indice dei Contenuti

Miglior Box Android 2019

miglior-box-android-2019-1
Prima di vedere quali sono i migliori box sul mercato, cerchiamo di capire quali sono le caratteristiche principali per cui sceglierli.

Innanzitutto è necessario che il nostro accessorio TV sia in grado di gestire più processi di sistema contemporaneamente, quindi due parametri fondamentali sono il processore e la RAM, che dev’essere almeno di 2 GB.

Importante è anche la memoria interna, che spesso è espandibile, in quanto deve supportare tutte le app che vogliamo installare: 16 Gb possono essere un buon punto di partenza.

Anche le interfacce hanno una grande importanza: per visualizzare un video in 4K, ad esempio, è necessaria una porta HDMI 2.0, mentre, tra le porte USB, è meglio averne almeno una 3.0.

Infine, il sistema operativo solitamente non è al passo coi tempi come accade per gli smartphone: un Box TV con sistema operativo Android 7 o superiore è già un ottimo prodotto.

Adesso che abbiamo visto nel dettaglio le specifiche più importanti, non ci resta cominciare con la carrellata di accessori in lizza per il titolo di miglior box Android 2019.

nVidia Shield TV

Già la marca di questo Box TV dovrebbe farti capire che siamo di fronte ad un prodotto di alto livello: nVidia, infatti, è uno dei maggiori produttori di schede video per PC e Notebook.

Shield TV si presenta con un design compatto e accattivante e comprende, oltre al telecomando, anche un gamepad che diventa molto utile per trasformare il box in una console di gioco.

Tra le sue caratteristiche di spicco, troviamo:

  • HDMI 2.0 e predisposizione per TV 4K Ultra HD;
  • 3 GB di RAM;
  • SSD da 16 GB espandibile fino a 128 GB;
  • Porta USB 3.0;
  • Android 7.0.

Se vogliamo trovare dei punti di debolezza di questo box, sicuramente risiedono nel prezzo, eccessivamente alto rispetto alla media, e la mancanza di un cavo HDMI in dotazione.

Per tutto il resto, si tratta di uno degli Android Box più avanzati e sofisticati in circolazione, quindi se avete un buon budget, non esitate a comprarlo.

[amazon_link asins=’B01NBJ6KZY’ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d94f8fd5-f72e-4c49-acc3-66b9d19cb751′]

Xiaomi Mi Box S

Anche questo marchio vi suonerà alquanto familiare: Xiaomi, infatti, oltre alla produzione di smartphone, negli ultimi tempi si è proposto anche su questo segmento di mercato, con ottimi risultati.

Mi Box S, infatti, è un dispositivo di fascia economica ma allo stesso tempo pieno di funzionalità che non hanno nulla da invidiare ai box più cari e sofisticati, come ad esempio:

  • HDMI 2.0 e predisposizione per TV 4K Ultra HD;
  • 2 GB di RAM e processore Quad Core;
  • Android 8.1;
  • Telecomando vocale Bluetooth con tasto Netflix;
  • Compatibile con Dolby e DTS Sound

Anche in questo caso, però, c’è qualche piccolo difetto: la memoria interna eMMC, infatti, è di 8 Gb e non è espandibile. Inoltre, non è presente una porta ethernet, ricavabile soltanto con un adattatore USB.

Insomma, anche se con qualche “contro”, si tratta pur sempre di un ottimo prodotto, ad un prezzo molto accessibile.

[amazon_link asins=’B07K3KC5CP’ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’cd282998-5731-4052-af82-779967c9d128′]

Minix Neo U9-H

Questo box è davvero sorprendente per intuitività e versatilità: la linea Neo della Minix è stata creata appositamente proprio per gli utenti meno avvezzi alla tecnologia.

Sia la grafica che il telecomando, infatti, sono molto semplici e intuitivi, ma gli elementi che ci hanno davvero colpito di questo Neo U9-H sono:

  • Ingresso HDMI 2.0 e predisposizione al 4K Ultra HD;
  • 3 porte USB 2.0;
  • RAM da 2 GB;
  • Memoria eMMC da 16 GB;
  • Processore Octa Core

La nota dolente di questo box, probabilmente, è il fronte aggiornamenti: infatti è ancora fermo ad Android 6.0 e non vi sono notizie accertate di possibili aggiornamenti. Un vero peccato, considerando che con un processore così potente, potrebbe supportare almeno una versione 7.0.

Ad ogni modo, le caratteristiche positive sono talmente tanto intriganti che è sicuramente più che degno di una nomination come miglior box Android 2019!

[amazon_link asins=’B06WD315HX’ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’654a2953-bb57-49ea-950e-27e6d8683499′]

Bqeel BOX-Y4 MAX

miglior-box-android-2019-2
All’apparenza sembra un case raccoglitore di CD, a causa della sua forma cilindrica, ma in realtà BOX-Y4 MAX della Bqeel è tutt’altro che un contenitore vuoto.

Si tratta di un prodotto che fa del rapporto qualità prezzo la sua arma migliore, visto che, a fronte di una spesa contenuta, avrete a disposizione un box con:

  • Ingressi HDMI 3.1 e USB 3.0;
  • Predisposizione per TV 3D e 4K Ultra HD;
  • Processore Quad Core e RAM da 4 GB;
  • Dual Wifi (2.4 e 5.8G);
  • Memoria flash da 64 GB espandibile fino a 128.

Insomma, un prodotto a cui non manca veramente nulla, ma, se proprio vogliamo trovargli un difetto, la Bqeel poteva fare qualcosa in più sul telecomando, che ricorda un po’ troppo quelli delle TV col tubo catodico degli anni ’90.

Ad ogni modo, vista la possibilità di collegare altri controller per comandare il box, il voto di questo BOX-Y4 MAX rasenta l’eccellenza, visto anche il prezzo davvero imbattibile.

[amazon_link asins=’B07F6YWLLC’ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f6fc8a09-cb23-424d-8162-7d915fd90cd2′]

Bee-link GT Mini A

Questo piccolo box della Bee-link non ha sicuramente nulla da invidiare agli altri pretendenti al titolo di miglior box android 2019!

Tra le sue caratteristiche di spicco infatti abbiamo:

  • Memoria RAM da 4 GB;
  • Memoria interna da 64 GB espandibile fino a 4 TB;
  • Doppia banda Wifi 2.4 e 5.8G;
  • HDMI 2.1 e predisposizione 4K;
  • Android 8.1
  • Processore Quad Core

Anche qui ci troviamo di fronte ad un prodotto con alcune caratteristiche eccellenti, ma se dobbiamo trovargli davvero un difetto, quello è nei materiali, che lasciano un po’ a desiderare.

Considerando, però, che al suo prezzo si trova poco di meglio, è sicuramente un dispositivo da consigliare.

[amazon_link asins=’B07L92ZSZ1′ template=’ProductCarousel’ store=’infod-21′ marketplace=’IT’ link_id=’f78be94e-0c51-4fb8-8c2d-399850a81520′]

Miglior Box Android 2019: Conclusioni

Questa top 5 per il miglior box Android 2019 è terminata e siamo sicuri che adesso hai le idee un po’ più chiare, non è vero?

Prima di lasciarci, però, non dimenticare di dare un occhio a queste altre guide:
Miglior smart TV 2019
Miglior gioco Android 2019