Migliori Router 4G 2020

Sei alla ricerca di una guida che ti elenchi nel dettaglio quali sono i migliori router 4G 2020? Molto bene, l’hai trovata! In questo approfondimento andiamo alla scoperta di quelli che riteniamo siano i dispositivi più interessanti presenti attualmente sul mercato, sia dal punto di vista delle loro caratteristiche che a livello di rapporto qualità-prezzo. I router 4G sono degli apparecchi portatili che ti consentono di stabilire una connessione ad Internet. Ecco la nostra selezione.

Migliori router 4G 2020

In realtà immaginiamo che, se stai leggendo questo articolo, probabilmente sai cos’è un router 4G: materialmente è una piccola scatola che consente di implementare una vera rete locale di qualità in casa. Basta installarla e potrai accedere ad Internet ad altissima velocità, dove le connessioni ADSL non arrivano o hanno comunque problemi di ricezione. Certo, sul mercato esistono tantissime tipologie di questi dispositivi, perciò un focus sui migliori router 4G 2020 può essere utile proprio per districarsi e trovare quelli che meritano davvero.

migliori router 4G 2020 -2

Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero: siamo sicuri che, terminata la lettura, avrai un quadro più chiaro dei prodotti più performanti in commercio al momento. E così saprai trovare l’apparecchio che più si adatta alle tue esigenze e aspettative. Ma non perdiamo altro tempo, sei pronto/a? Perfetto, partiamo!

TP-LINK Archer MR200

Tra i migliori router 4G 2020 questo modello è sicuramente il migliore con riferimento ai dispositivi low cost. Si tratta di un dispositivo facile da installare, semplice da utilizzare e con caratteristiche tecniche davvero interessanti. Infatti possiede tre porte Ethernet a 10/100 Mbps con una porta WAN/LAN e supporta il Wi-Fi a 5GHz. La qualità di ricezione è però senza dubbio la sua qualità migliore: infatti può vantare tre antenne per il Wi-Fi e 2 esterne per il 4G LTE. Non ci sarà bisogno di acquistare un’antenna esterna dunque.

Ha sicuramente delle pecche importanti, come ad esempio la mancanza del VoIP e l’assenza del supporto al 4G+. Se comunque non stai cercando un apparecchio super veloce, TP-LINK rappresenta la scelta migliore rispetto alla fascia di prezzo bassa.

Zyxel LTE 4506

Entriamo subito nella fascia alta di questi dispositivi con una delle marche migliori del settore, ovvero Zyxel. Tra le sue caratteristiche principali abbiamo: WiFi 802.11ac dual band fino a 867Mbits/s, interfaccia di gestione chiara e 4G+ compatibile. Si può già notare la differenza rispetto al prodotto che abbiamo analizzato nel paragrafo precedente. E l’aspetto della compatibilità al 4G+ è veramente importante: se non stai cercando VoIP (perchè questo router ne è sprovvisto) ma ti trovi in un’area coperta da 4G+, questo modello è ciò che fa al caso tuo.

Se stai cercando un router per un’uso occasionale è perfetto, viste anche le sue piccole dimensioni. L’assenza di connettori per antenne esterne e il non proprio impeccabile lato connettività sono due aspetti che però pesano non poco.

Netgear LB2120

In questa selezione non può mancare un dispositivo Netgear: si tratta di un router 2.4 GHz con molta banda a disposizione, che naviga a 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload. A livello estetico è estremamente compatto (10x12x3cm e peso di appena 200 grammi), mentre tra le sue caratteristiche tecniche principali annoveriamo anche una porta Ethernet e una WAN, nel caso tu voglia utilizzarlo in cascata con un modem e non intenda sfruttare la SIM.

Non rappresenta il top dei router, ma sicuramente ci si avvicina. Se dunque stai cercando una soluzione inferiore sotto i 200 euro, è sicuramente la scelta più azzeccata.

Netgear Nighthawk AC1900

Invece questo apparecchio è semplicemente il top che tu possa trovare attualmente in commercio, e come tale non poteva non rientrare tra i migliori router 4G 2020: stiamo parlando di Nightawk AC1900, dispositivo dotato di tre antenne, rete Wi-Fi con velocità locale fino a 1900 Mbps e processore da 1GHz e 256MB di RAM. Quest’ultima funzione permette di distribuire automaticamente gli utenti sulle due bande Wi-Fi utilizzate dal router (2.4Ghz e 5Ghz) in base alle loro esigenze di larghezza di banda e al loro profilo.

Adatto sia ad utilizzi professionali che principianti, all’avvio basta connettersi alla rete Wi-Fi, aprire il browser per far si che si imposti automaticamente e scaricare l’ultima versione dei driver. Il modem è completamente connesso ed è dotato di due applicazioni di gestione: una su PC e l’altra su smartphone. Unica pecca: non supporta la band a 700 MHz, ma è un’inezia di fronte a tante perfomance di alto livello.

Migliori router 4G 2020: conclusioni

Ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva sui migliori router 4G 2020. A noi non resta che darti appuntamento alla prossima, sperando che la nostra guida ti sia stata utile a trovare il dispositivo che fa al caso tuo. A presto!