Fortnite 2FA: Epic Games lancia una nuova offerta

Epic Games lancerà molto presto un’offerta relativa a Fortnite 2FA, in modo tale da incentivare i giocatori ad attivare l’autenticazione a due fattori. Andiamo a scoprire tutti i dettagli dell’iniziativa.



Fortnite 2FA: perchè è importante

La notizia è stata riportata nel News Feed di Fortnite, secondo cui gli sviluppatori californiani lanceranno molto presto una nuova offerta per convincere gli utenti ad attivare l’autenticazione a due fattori 2FA. Stiamo parlando di un aspetto molto importante per la protezione del proprio account e per evitare che qualcuno vi acceda esternamente.

fortnite 2FA -2

 

Il messaggio apparso nella bacheca del News Feed di Fortnite recita questo: “The Epic Games store Megasale is happening right now! Sign up for 2FA in order to get $10 to spend in the store!“. In sintesi suggerirebbe l’arrivo imminente di sconti molto interessanti all’interno di Epic Games Store. In particolare, tutti coloro che attiveranno Fortnite 2FA riceveranno 10 dollari di buono sconto (altrettanti euro in Europa) da utilizzare sull’Epic Games Store.

Fornite 2FA: come attivarlo

Vai sul sito ufficiale di Epic Games e accedi al tuo account. Dopodichè clicca su Impostazioni Account e seleziona la voce Password e Sicurezza: cliccaci, dopo qualche istante visualizzerai una pagina con le impostazioni relative alla sicurezza e alla privacy. Qui troverai anche il campo Autenticazione a due fattori: seleziona la voce Attiva App Authenticator o Attiva autenticazione per e-mail (così potrai scegliere uno dei due metodi di autenticazioni a due fattori proposti).

Per autenticarti puoi utilizzare diverse app supportate, come ad esempio Google Authenticator, LastPass Authenticator, Microsoft Authenticator e Authy. Una volta abilitata l’autenticazione a due fattori, per utilizzare il tuo account dovrai per forza di cose inserire un codice di accesso. Quest’ultimo in realtà andrà inserito solo la prima volta che eseguirai l’accesso oppure più volte nel caso in cui tu stia utilizzando un nuovo dispositivo o nel caso in cui siano passati 30 giorni o più dall’ultimo login, o ancora se hai cancellato i cookie del browser in utilizzo.