Server eMule Android 2022

Server eMule Android

Sei alla ricerca di una guida che possa spiegarti nel dettaglio quali sono i server eMule Android migliori presenti attualmente in rete? Beh, hai trovato ciò che fa al caso tuo! In questo approfondimento andremo ad indicarti tutte le informazioni di cui hai bisogno per avere un quadro più chiaro.

I server eMule Android sono quelli che possono essere utilizzati su smartphone e tablet con il sistema operativo suddetto. Si, perchè – pur non essendo più utilizzato da tantissimi utenti – eMule è diventato nel corso degli anni un programma usufruibile anche da smartphone e tablet con sistema operativo Android.

Perciò prenditi dunque qualche minuto di tempo libero: siamo sicuri che, una volta terminata la lettura, saprai cosa devi fare per aggiornare la lista di server eMule anche su smartphone e tablet Android.

Server eMule Android 2022

Server eMule Android-2

eMule ( leggi Come usare Emule. Guida ) è ancora uno dei software preferiti da diversi utenti, nonostante sia un programma vecchio e tendenzialmente anche lento. E che ha dovuto fare i conti con l’arrivo di colossi come Netflix e Spotify, tanto per citarne due. Tuttavia, può essere utilizzato ancora sia su PC che da dispositivi mobile, che all’epoca della sua invenzione non esistevano ancora come li conosciamo oggi.

La domanda che ti starai ponendo è la seguente: come faccio ad aggiornare la lista server eMule Android su smartphone e tablet con questo sistema operativo? Per rispondere a questo quesito la prima cosa che devi fare è scaricare Mule su Android, una delle varianti di terze parti di eMule maggiormente diffusa per la piattaforma mobile del robottino verde. E’ disponibile sia su Play Store che all’interno degli store alternativi.

Se utilizzi questa variante, puoi aggiornare la lista di server, ma è possibile intervenire solo sui singoli indirizzi dei server. Per riuscirci devi per prima cosa avviare Mule su Android tramite il tuo device, poi fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale (lo trovi in alto a sinistra) e dopodichè si aprirà un menu dove dovrai selezionare la voce “Server“.

A questo punto dovresti visualizzare una nuova schermata: qui fai tap sul pulsante (+) che trovi in alto a destra e compila i campi Nome, Host e Porta che vedi comparire con, rispettivamente, il nome del server, l’indirizzo IP e il numero di porta utilizzata. Fatto ciò, premi il tasto Invio sulla tastiera. Le coordinate che puoi usare sono queste:

  • Nome: eDonkey Server No1 | IP o Indirizzo: 176.103.50.225 | Porta: 2442
  • Nome: eDonkey Server No2 | IP o Indirizzo: 176.103.56.135 | Porta: 2442
  • Nome: eDonkey Server No3 | IP o Indirizzo: 91.226.212.11 | Porta: 2442
  • Nome: eMule Security | IP o Indirizzo: 80.208.228.241 | Porta: 8369
  • Nome: PEERATES.NET | IP o Indirizzo: 62.210.28.77 | Porta: 7111
  • Nome: PeerBooter | IP o Indirizzo: 212.83.184.152 | Porta: 7111

Nel caso volessi rimuovere eventuali server già presenti in elenco, basta effettuare una pressione prolungata sul loro nome e scegliere l’opzione “Rimuovi [indirizzo IP server] dal menu che vedi comparire.

Come trovare server eMule Android

Server eMule Android-3

Ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva sui server eMule Android, che per la verità si stanno sempre più riducendo come numero. Infatti eMule non è un software utilizzato tanto quanto lo era negli anni 2000: le cose da quel periodo sono cambiate drasticamente.

L’avvento dello streaming a buon mercato, con questi enormi cataloghi proposti da realtà come Netflix ( leggi come Come guardare serie TV Netflix Gratis) e Spotify, ha dato il colpo di grazia a questi software, ma come anche ai programmi torrent.

Ad ogni modo, in questo approfondimento abbiamo voluto indicarti tutti i passaggi da fare per trovare e aggiornare la lista di server eMule presenti se stai utilizzando un dispositivo Android. A noi non resta che darti appuntamento alla prossima, nella speranza che la nostra guida ti sia stata utile in concreto.