Come collegare un Tablet alla TV

come-collegare-un-tablet-alla-tv

Segui le tue serie TV preferite sul tuo tablet ma, col passare del tempo, hai avvertito la necessità di visualizzare le immagini su uno schermo più grande (e magari un audio migliore)? Vuoi capire come fare per trasferire le immagini del tuo tablet sulla TV di casa, in modo da goderti nel migliore dei modi i tuoi programmi preferiti? In questa guida ti spiegheremo, passo per passo, come collegare un tablet alla TV di casa, in tutti i modi possibili.

Come collegare un Tablet alla TV

come-collegare-un-tablet-alla-tv-1
Come puoi immaginare, non esiste un metodo unico e universale per effettuare un collegamento tra il tuo tablet ed il tuo televisore: molto, infatti, dipende dalle porte presenti su entrambi i dispositivi e dalla possibilità di riuscire a connetterli tra loro.

Oltre al collegamento via cavo, vedremo anche come fare ad effettuare una connessione senza fili tra i due dispositivi, attraverso diversi strumenti esistenti sul mercato, che faranno sicuramente al caso tuo.

Insomma, questa guida su come collegare un tablet alla TV si preannuncia davvero interessante. Non vedi l’ora di scoprire tutti i segreti? Allora afferra il tuo dispositivo mobile e continua a leggere!

Come effettuare un collegamento via cavo

Se hai intenzione di effettuare un semplice collegamento attraverso l’utilizzo di cavi, allora è bene che tu sappia che c’è una sola interfaccia in grado di trasmettere i dati audio e video contemporaneamente e si chiama HDMI.

Questa tecnologia ha soppiantato la vecchia Scart, che è stata davvero molto utilizzata negli scorsi decenni, specialmente per l’utilizzo di console da gioco e strumenti di riproduzione audio video come videoregistratori o lettori DVD.

Per scoprire se puoi effettivamente utilizzare questa interfaccia, accertati innanzitutto che il tuo TV abbia questo tipo di ingresso: i televisori di nuova generazione presentano almeno una porta HDMI, se non di più, quindi se il tuo TV è nuovo, puoi stare certo che, cercando sul lato posteriore, troverai un ingresso HDMI.

Nel caso non dovesse esserci, dovrai munirti di un adattatore che trasformi la tua porta VGA o Scart in una HDMI: questo potrà esserti utile, non soltanto per questa procedura, ma in generale per qualsiasi tipo di collegamento, visto che l’HDMI è un’interfaccia universale.

A questo punto, non ti resta che scoprire quale porta presenta il tuo tablet: se hai un iPad, allora accertarti che tipo di porta utilizzi per il caricamento del dispositivo, potrebbe essere un USB Type-C oppure una porta Lightning.

Nel primo caso, potresti acquistare un adattatore USB-C ad HDMI, ma ti consigliamo un più pratico cavo che abbia le due interfacce alle due estremità (vale anche per dispositivi non Apple, ma con porta USB-C), mentre nel secondo necessiti sicuramente di un adattatore da Lightning ad AV digitale Apple, che ti permetterà di trasformare la tua uscita in HDMI e di collegarla alla TV tramite un cavo HDMI maschio / maschio.

Se invece non hai un iPad, ma un dispositivo Android di una qualsiasi marca, potrai trovarti di fronte ad un uscita Mini DisplayPort, tipica dei prodotti Microsoft: qui la soluzione è molto semplice, visto che esistono cavi Mini DisplayPort / HDMI che potranno facilmente risolverti il problema.

Attenzione però: se il tuo dispositivo Android è un Samsung, allora il discorso cambia, visto che esiste l’adattatore HDTV Samsung, specifico per i tablet di questa marca, che trasforma la tua porta di caricamento in un ingresso HDMI, permettendo di trasmettere i filmati in qualità Full HD.

Se non hai intenzione di acquistare l’adattatore ed il cavo, allora puoi ridurre la spesa acquistando solamente il cavo MHL, che permette il collegamento diretto tra il tuo tablet (non necessariamente Samsung) e il tuo TV.

Come effettuare un collegamento wireless

come-collegare-un-tablet-alla-tv-2
Se non hai alcuna intenzione di effettuare un collegamento che crea confusione a causa dei cavi, allora ti spiegheremo come collegare un tablet alla TV in modalità wireless, cioè senza l’utilizzo di cavetteria.

Il primo metodo è quello di utilizzare Google Chromecast: si tratta di un dongle che si collega alla porta HDMI della TV ed è permette di duplicare lo schermo del tablet attraverso la trasmissione audio video direttamente dall’app Google Home.

Grazie a questo dispositivo, inoltre, potrai lanciare dei video o dei contenuti direttamente dalle app che hai installato sul tablet, come ad esempio Youtube, Netflix, Infinity, Spotify e Vevo.
In alternativa, se non hai intenzione di acquistare Chromecast, puoi utilizzare il servizio Miracast, disponibile per tutti i tablet con sistema Wi-Fi Direct.

Purtroppo, sebbene questo servizio è disponibile soltanto per Android 4.4 e superiori, non sappiamo dirti se puoi sfruttarlo anche tu, in quanto dipende anche dalla volontà dei produttori di integrarlo nei propri dispositivi.

Ad ogni modo, per scoprirlo, prova ad accendere la TV, collegarla alla rete wireless di casa, lanciare un video di Youtube dal tablet (anch’esso collegato alla wifi): se l’app ti dà la possibilità di trasmettere il video sulla TV, allora il tuo servizio Miracast funziona.
Infine, se hai un iPad, puoi sfruttare la tecnologia AirPlay, sfruttabile grazie all’utilizzo di un Apple TV: si tratta di un box da collegare alla TV tramite porta HDMI, che ti permette di trasformare il tuo televisore in una Smart TV con sistema operativo macOS.

Grazie alla funzionalità AirPlay, inoltre, potrai anche collegare il tuo tablet al box e trasmetterne il display direttamente sul monitor di casa, ad una risoluzione che dipende dalla generazione dell’Apple box che acquisterai.

Come collegare un Tablet alla TV: Conclusioni

Adesso che sai come collegare un tablet alla TV, che cosa altro stai aspettando? Comincia a sbizzarrirti e vedi quello che vuoi sullo schermo del tuo televisore.

Prima di lasciarci, però, ricorda che ci sono tante altre guide sull’argomento che ti aspettano, come:
Come collegare il PC alla TV con cavo HDMI
Come collegare Chromecast al TV
I migliori tablet economici 2019