Migliori droni sotto i 1000 euro 2020

migliori droni 2020 sotto 1000 euro

Sei alla ricerca di una guida che possa indicarti nel dettaglio quali sono i migliori droni sotto i 1000 euro 2020? Molto bene, l’hai trovata! In questo approfondimento andiamo alla scoperta dei quadricotteri più interessanti rientranti in questa fascia di prezzo.

Si tratta di veri e propri top di gamma destinati ad un uso professionale, dunque adatti a chi già ha a che fare con il mondo dei droni da un po’ di tempo. Ecco la nostra lista.

Migliori droni sotto i 1000 euro 2020

migliori droni 2020 sotto 1000 euro -2

Stai seriamente valutando l’idea di acquistare un nuovo quadricottero professionale, ma non hai ancora preso una decisione sul modello? Se l’unico aspetto su cui sei sicuro è che non intendi spendere più di 1000 euro, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Nelle prossime righe infatti andiamo ad elencarti i migliori droni sotto i 1000 euro 2020.

Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero: siamo sicuri che, una volta terminata la lettura, avrai un quadro più chiaro delle varie proposte presenti sul mercato. Così potrai orientare il tuo investimento sul prodotto più adatto alle tue esigenze e aspettative. Ma bando agli indugi, partiamo!

DJI Mavic Mini

Iniziamo con la nostra selezione dei migliori droni sotto i 1000 euro 2020 con il recente DJI Mavic Mini, uno dei quadricotteri più belli usciti durante lo scorso anno. Si tratta di un dispositivo con braccia ripieghevoli (e quindi facilmente trasportabile, dimensioni compatte e che si avvia in pochi minuti. Ottima la presenza dei 4 motori brushless, del modulo GPS/Glonass/Galileo e dei sensori VPS.

Non ha i sensori anti-collisione, ma è possibile equipaggiarlo con una gabbia proteggi eliche. Davvero notevole anche il comparto fotografico, visto che Mavic Mini può contare su una camera da 12 MP. Le foto sono molto belle, come anche i video. Nonostante non ci sia il 4K (ci si ferma al 2,7K a 30fps), la ripresa è stabilizzata su 3 assi con gimbal dedicato.

Infine, capitolo autonomia, altra grande peculiarità di questo drone: può volare per ben 30 minuti. Il range di controllo è addirittura di 4 km in modalità FCC e di 1 km in EU.

Parrot Anafi

Proseguendo nella lista arriviamo al Parrot Anafi, il concorrente numero uno del DJI Mavic. E’ un drone dal peso e dimensioni generali contenute, con 4 motori brushless, giroscopio a 6 assi e barometro. In hovering rimane stabile e riesce a raggiungere la velocità massima di 50 km/h. Ottima anche la presenza del doppio sistema GPS/Glonass.

A livello di camera, ne abbiamo una da 21MP che filma in 4K HDR e scatta foto in formato JPEG e RAW. C’è anche un sensore CMOS da 1/2.4′ e campo visivo da 84°, oltre allo zoom 2X. Il radiocomando Skycontroller 3 permette un range di controllo dichiarato di circa 4 km.

Capitolo autonomia: può volare per circa 25 minuti, con le batterie che si ricaricano in un’ora e 45 minuti.

DJI Mavic Air

In una guida ai migliori droni sotto i 1000 euro 2020 non poteva proprio mancare il DJI Mavic Air, che resta ancora oggi uno dei top di gamma della casa cinese. Stiamo parlando di un quadricottero provvisto di fotocamera ultra-portatile e ripiegabile per prestazioni notevolissime. Sfoggia anche funzioni super intelligenti, oltre a svariate possibilità creative.

E’ anche molto compatto, visto che pesa solo 430 grammi e ha eliche e bracci ripiegabili. In sostanza, occupa quasi lo stesso spazio di uno smartphone. E’ uscito un paio di anni fa, quindi è recente e dunque provvisto di tutte le tecnologie più moderne.

Nel link che trovi ad inizio paragrafo potrai approfondire tutte le caratteristiche tecniche e funzionalità di questo incredibile quadricottero. Nota di pregio per i video fino a 4K in 30Fps e un tempo di volo massimo di 21 minuti.

Yuneec Typhoon H

Questo è senza dubbio il dispositivo più particolare di questa guida, dal momento che non è un quadricottero, ma un esarotore: stiamo parlando di Yuneec Typhoon H, drone dal design e funzionalità davvero interessanti. Ha le braccia ripiegabili realizzate in carbonio, mentre il corpo è in plastica. E’ total black e pesa solo 1,9 kg.

Una delle peculiarità più importanti di questo prodotto è il sensore anti-collisione RealSense (disponibile però in acquisto separato). Typhoon H è dotato di una camera 12,4 MP con sensore 1/2.3″ CMOS in grado di girare video fino a 4K in 30 fps. Presente la stabilizzazione con gimbal a 3 assi.

Ha un’autonomia di volo dichiarata di 25 minuti, mentre la velocità massima del drone è di circa 19,4 m/s.

DJI Mavic Pro Platinum

Concludiamo questa selezione con il DJI Mavic Pro Platinum, un drone che dispone di tutte le migliori caratteristiche tecniche del Mavic Pro, con un tempo di volo superiore, dal momento che – grazie ai nuovi ESC – può volare fino a 30 minuti. Ottime anche le nuove eliche, che garantiscono una riduzione di circa il 60% del rumore.

Si tratta di un quadricottero estremamente facile da trasportare, oltre ad essere semplice da utilizzare e potente. Da notare la presenza di una fotocamera stabilizzata 4K, oltre ad un range di controllo di 7 km e l’innovativa funzione FlightAutonomy (rileva ostacoli fino a 15 metri).

Migliori droni sotto i 1000 euro 2020

Ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva sui migliori droni sotto i 1000 euro 2020. Non resta che salutarti e darti appuntamento alla prossima, nella speranza che la nostra guida ti sia stata concretamente di aiuto per trovare il dispositivo che stavi cercando. A presto!

Potrebbe interessarti anche:
Migliori Droni Professionali 2020
Migliori Droni 2020
Migliori Droni per Riprese 2020