Miglior Drone Professionale 2019

miglior drone professionale 2019

Sei alla ricerca del miglior drone professionale 2019? Molto bene, ci siamo qui noi! In questa guida andiamo a selezionarti quelli che riteniamo essere i dispositivi più interessanti attualmente sul mercato. Non droni giocattolo dunque, ma prodotti di alto livello con tantissime funzionalità e caratteristiche di grande qualità. Prenditi cinque minuti del tuo tempo libero, dopo avrai un quadro completo sull’argomento e potrai acquistare in maniera consapevole e adatta alle tue esigenze. Buona lettura!

Indice dei Contenuti

Miglior drone professionale 2019

miglior drone professionale 2019 -2

Se stai cercando uno dei droni professionali più performanti sul mercato è perchè per te questa è diventata più che una passione. Lo capiamo: si inizia con i modelli “giocattolo”, per poi a poco a poco alzare il tiro e optare per prodotti più importanti. Noi siamo qui apposta per chiarirti le idee e consigliarti in particolare sei dispositivi che potrebbero fare al caso tuo.

Risulta infatti ingiusto, o comunque difficile, stabilire qual è il miglior drone professionale 2019. Ogni pilota ha le sue esigenze diverse, e quindi noi ti offreriremo una selezione di quelli che senza dubbio sono gli apparecchi più performanti presenti sul mercato. Ma non indugiamo oltre: prenditi cinque minuti di tempo libero e mettiti comodo, partiamo!

Parrot Anafi

Partiamo insospettabilmente dalla società francese, che con Anafi l’anno scorso ha lanciato ufficialmente la sua sfida al DJI Mavic. Stiamo parlando di un drone dalle dimensioni medie e peso contenuto, con telaio in carbonio ed equipaggiato con 4 motori Brushless, giroscopio a 6 assi e barometro. Rimane dunque stabile in hovering e può raggiungere la velocità massima di 50 km/h. E’ inoltre dotato di doppio sistema GPS/Glonass per una stabilità eccezionale.

Puoi trovare la recensione completa del Parrot Anafi sul nostro sito, qui ci limitiamo a dare giusto qualche info preliminare: tempo di volo massimo di circa 25 minuti, con le batterie che si ricaricano in un’ora e 45 minuti (il caricatore USB-C è in dotazione). Grazie al radiocomando SkyController 3 il range di controllo dichiarato è di circa 4 km. Lato camera, Parrot Anafi ne ha una da 21MP in grado di filmare in 4K HDR e scattare foto in formato JPEG e RAW. Presente un sensore CMOS da 1/2.4′ e campo visivo da 84° e lo Zoom 2X. Attestato Enac non necessario.

Scheda Tecnica_http://bit.ly/parrotanafischeda
Store Amazon_https://amzn.to/2XmDl2o

DJI Spark

Arriviamo con il primo modello della società cinese presente in questa lista. Il DJI Spark è un drone dalle dimensioni compatte, pesa 295 g, ed è dotato di motori brushless. Ha 15 minuti di autonomia in volo e si ricarica rapidamente in circa un’ora e venti minuti. Presente un sensore GPS che permette di ottimizzare il posizionamento del dispositivo durante il volo. Velocità massima: 60 km/h.

DJI Spark possiede diverse modalità di comando automatiche, così da venire incontro anche ai piloti neofiti (pilotare un quadricottero professionale non è cosa facile e immediata per chi è alle prime armi). Uno dei suoi comandi più importanti è sicuramente “Return Home“, che consente al drone di ritornare al punto di partenza. La fotocamera è da 12MP: la qualità dei filmati è molto buona, anche se manca il 4K. Può essere controllato anche via app su tablet e smartphone. Anche in questo caso non c’è bisogno di attestato Enac.

Scheda Tecnica_http://bit.ly/sparkschedatecnica
Store Amazon_https://amzn.to/2J9gZ0x
Store DJI_http://bit.ly/sparkdjiita

DJI Mavic Pro 2

Continuiamo con la nostra selezione del miglior drone professionale 2019 analizzando il DJI Mavic Pro 2, altro top di gamma del brand cinese. E’ anch’esso un dispositivo dalle piccole dimensioni, ma il peso si alza notevolmente (circa 907 g). Costruito in materiali pastici resistenti, viene equipaggiato con un giroscopio a 6 assi e un barometro, quindi rimane stabile in hovering. La stabilità è eccezionale, grazie al sistema GPS/Glonass.

Il tempo di volo stimato è di circa 30 minuti. Lato camera, DJI Mavic Pro 2 monta una Hasselblad professionale da 20MP con sensore CMOS a 1″, in grado di filmare in 4K e di scattare foto in formato JPEG e RAW. Presente inoltre un gimbal a 3 assi, che contribuisce a stabilizzare le immagini. Per approfondire le sue caratteristiche e funzioni nel dettaglio ti consigliamo la lettura della nostra recensione.

Scheda Tecnica_http://bit.ly/djimavicpro2scheda
Store Amazon_https://amzn.to/2FQMEBP
Store DJI_http://bit.ly/mavicpro2ita

miglior drone professionale 2019 -3

Yuneec Typhoon H Plus

Dotato di sensori anti-ostacoli e camera 4K con 60 Fps, Yuneec Typhoon H Plus, che al suo interno ha montata una camera C23 con sensore 1” CMOS e una risoluzione video 4K da 60FPS. Essa è supportata da una batteria 4S da 5250 mAh. La sua autonomia di volo è pari a 25 minuti. Il suo peso è di 1645g senza camera, mentre con la camera sfiora i 2 KG.

Questo drone è basato su controller di volo PX4, con modalità di volo che vanno dal Follow Me al POI, senza dimenticare la Cable Cam. Il carrello retrattile permette al gimbal di ruotare a 360°. Sicuramente un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Scheda Tecnica_http://bit.ly/typhoonhplusscheda
Store Amazon_https://amzn.to/2xtDg2x

DJI Phantom 4 Pro

Uscito due anni fa, DJI Phantom 4 Pro non può che rientrare in una selezione del miglior drone professionale 2019. Si tratta di un dispositivo molto ben fatto, user-friendly, equipaggiato con 4 motori Brushless, il doppio sistema GPS/Glonass, i Sensori di posizione ( Sotto, Avanti e Dietro) ed i Sensori Anti-Collisione ( Frontali, Posteriori e Laterali ). Ha un tempo di volo di 25-28 minuti circa. C’è da sottolineare come con le batterie aggiuntive vendute separamente si possano effettuare sessioni ancora più prolungate.

Molto bella la videocamera, stabilizzata tramite gimbal a 33 assi, con caratteristiche molto simili a quelle di una GoPro Hero Silver. Riesce a registrare video fino ad una risoluzione massima di 4096 × 2160 (4K) a 25 frame per secondo e a scattare foto fino a 12 Megapixel (anche in formato RAW). Il prezzo rimane non certo esiguo, ma li vale tutti. Anche qui ti consigliamo il nostro focus su questo drone fantastico.

Scheda Tecnica_http://bit.ly/phantom4proscheda
Store Amazon_https://amzn.to/2G39RkH
Store DJI_http://bit.ly/phantom4proita

DJI Inspire 2

Avrai capito che DJI è sicuramente la marca più indicata quando parliamo di droni professionali, e quindi chiudiamo proprio con un modello cinese uscito non più tardi di due anni fa. Stiamo parlando di DJI Inspire 2, dispositivo perfetto per le riprese aeree, particolarmente indicato per quelle cinematografiche. E’ dotato di sistemi di posizionamento per i luoghi indoor, dove il GPS non riceve, e di sensori anti-collisione per evitare gli ostacoli.

Raggiunge una velocità massima di 108 km/h e ha un’autonomia di volo di 27 minuti circa. Può equipaggiare due camere: Zenmuse X5S e la Zenmuse X4S. La top di gamma è la Zenmuse X5S: dotata di un sensore CMOS 4/3”, registra video fino a 5,2K in 29,97p e scatta foto con le seguenti risoluzioni: 4:3, 5280×3956; 16:9, 5280×2970.

Scheda Tecnica_http://bit.ly/inspire2scheda
Store Amazon_https://amzn.to/2J89J4Z
Store DJI_http://bit.ly/inspire2ita

Abbiamo preparato anche un video dedicato su YouTube: