Migliori App per Editare video 2021

migliori app per editare video

Sei alla ricerca di una guida che possa indicarti nel dettaglio quali sono le migliori app per editare video 2021? Molto bene, l’hai appena trovata! In questo approfondimento andremo ad indicarti quelli che riteniamo essere i software più interessanti presenti sul mercato.

Con questa tipologia di app potrai migliorare sensibilmente la qualità dei tuoi video, rendendoli così molto più curati e belli da vedere. Ecco la nostra selezione, buona lettura!

Migliori app per editare video 2021

migliori app per editare video-2

Hai realizzato un video ma non sei soddisfatto di com’è venuto? Nessun problema, sappi che esistono delle applicazione utilizzate proprio per l’editing dei filmati. Forse ne avevi già sentito parlare, e se sei capitato su questa guida è perchè sei alla ricerca di validi consigli in tal senso.

Abbiamo deciso di selezionare gli elementi più indicati per la creazione di filmati con tagli e cuci cercando tra le app più scaricate, quelle più affidabili e quelle con le migliori personalizzazioni. Ecco la lista delle migliori app per editare video:

  • Cyberlink ActionDirector
  • iMovie
  • KineMaster
  • Quik
  • Clips

Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero: siamo sicuri che, una volta terminata la lettura dell’articolo, avrai ben chiaro qual è l’app più adatta alle tue esigenze. E poi, in ogni caso, potrai provarle tutte o alcune, così da farti un’idea più completa. Ma bando agli indugi, partiamo!

Cyberlink ActionDirector

Partiamo da Cyberlink ActionDirector, un’applicazione disponibile solo per Android davvero semplice da utilizzare. Permette di tagliare e unire video, applicare effetti artistici a questi ultimi, inserire colonne sonore, titoli, effetti di transizione e molto altro ancora.

L’app è gratuita solo che imprime un watermark ai filmati che genera che per rimuoverlo occorre acquistare la versione completa della app a 4,59 euro.

Inoltre pigiando su Testo o Sticker potrai aggiungere testi e sticker al filmato, mentre facendo “tap” su Audio regolerai il volume del suono e/o selezionare dei file esterni da usare come sottofondo.

iMovie

Invece, ecco un’app disponibile solo per dispositivi iOS: stiamo parlando di iMovie. Si tratta del famosissimo editor video di Apple, completamente gratuito. Consente di editare i video ma anche di creare dei trailer utilizzando alcuni temi predefiniti inclusi nella app.

Inoltre potrai dividere o separare il video, regolare il volume dell’audio e applicare una serie di effetti in stile Instagram al video ( leggi Come salvare le dirette Instagram degli altri).

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, pigia sul pulsante Fine e utilizza l’icona della condivisione per esportare il filmato nel rullino di iOS o in una app che hai installato sul device.

KineMaster

migliori app per editare video-kinemaster

Tra le migliori app per editare video c’è anche KineMaster. Come Cyberlink ActionDirector, anche questa applicazione imprime un watermark ai filmati che genera e include uno store che permette di acquistare effetti, sticker e stili di titoli aggiuntivi.

Per rimuovere i watermark bisognerà sottoscrivere un abbonamento di 3,56 euro/mese.
Potrai accedere a strumenti quali l’inserimento di testo e l’aggiunta di effetti al video, musiche di sottofondo al filmato e registrare narrazioni da inserire nel video con Kinemaster.

Quik

Quik è la soluzione ideale per chiunque abbia voglia di creare dei mini-video da postare sui social ed una delle migliori app per editare video base.

Si tratta di un’app gratuita per Android e iOS realizzata da GoPro ( scopri la Migliore GoPro di sempre), grazie alla quale è possibile estrapolare le scene “clou” dai propri video e creare dei mini-filmati di una durata massima di due minuti completi di effetti speciali, musica di sottofondo ed effetti di transizione.

Clips

Chiudiamo la nostra lista delle migliori app per editare video con Clips, applicazione davvero notevole, disponibile solo per device Apple.

Permette di creare dei video brevi destinati ai social. Si tratta in poche parole della versione “light” di iMovie, che però è incentrata sui video in formato social, quindi su filmati brevi e ricchi di effetti simpatici.

Come scegliere le migliori app per editare video

A mano a mano che ti abbiamo indicato i programmi che ci hanno colpito di più, abbiamo anche implicitamente visto come scegliere le migliori app per editare video.

Semplicità di utilizzo e ricchezza di funzionalità: sono questi i fattori principali e basilari da prendere in considerazione quando si vuole utilizzare applicazioni di questo tipo. Tutte le altre funzionalità aggiuntive sono un quid in più, molto ben gradito ovviamente.

Comunque ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva sull’argomento. Prima di lasciarti ti diamo anche un’altra guida utile, sempre rimanendo sull’argomento: Miglior alternativa a Photoshop. Alla prossima!