Miglior Alternativa a Ligthroom 2021

miglior alternativa a lightroo

Sei alla ricerca di una guida che ti indichi nel dettaglio qual è la miglior alternativa a Lightroom? Molto bene, l’hai appena trovata! In questo approfondimento andiamo a darti tutte le informazioni del caso sui software più interessanti.

Sul mercato esistono diverse alternative gratuite: nei paragrafi seguenti vedremo nel dettaglio questi tools e andremo a scoprire le migliori applicazioni che potrebbero essere usate al posto di Lightroom. Buona lettura!

Miglior Alternativa a Ligthroom 2021

migliori alternativa a lightroom-2

Qualche anno fa, Adobe ha “scioccato” il mondo dei creativi introducendo un piano di abbonamento mensile per tutte le sue app Creative Cloud. Molti fotografi hanno accettato il cambiamento e pagato l’aggiornamento, felici di avere il comodo cloud storage e le capacità di fotoritocco cross-device di Lightroom.

Molti altri hanno iniziato a guardare altrove ( come per esempio sulle App per Modificare Foto )… E se anche tu se tra quelli che hanno voglia di provare un altro programma, nelle prossime righe troverai alcune alternative funzionali e facili da utilizzare.

Abbiamo deciso di selezionare i programmi più interessanti, quelli più scaricati ma soprattutto quelli più affidabili e simili a lightroom. Ecco la nostra lista dove potrai trovare la miglior alternativa a Lightroom 2021:

  • RawTherapee
  • Darktable
  • Lightzone

Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero: siamo sicuri che, una volta terminata la lettura, avrai un quadro ancora più chiaro di tutte le alternative migliori presenti in rete. Ma bando agli indugi, partiamo!

Rawtherapee

miglior alternativa a lightroom-rawtherapee

Il primo software che vogliamo consigliarti è RawTherapee, disponibile per Mac, Windows e Linux. RawTherapee ha tutte le caratteristiche standard di editing necessarie, e include controlli avanzati del colore e correzioni delle lenti quindi può rientrare come opzione nella vostra ricerca della miglior alternativa a lightroom.

Tra i numerosi punti di forza di questo applicativo abbiamo l’eccezionale demosaicizzazione, i diversi metodi di denoising e l’elaborazione in batch. E stiamo parlando di un programma completamente gratuito.

C’è anche quella che sembra una capacità infinita di mettere a punto le regolazioni. Inoltre, se l’inglese non è il tuo forte, RawTherapee è disponibile in oltre 25 lingue e presto ne avrà altre, cosa che non è offerta da Lightroom ad esempio.

Se vogliamo, un aspetto su cui c’è molto da migliorare è la documentazione: bisogna davvero scavare in Internet per trovare tutorial decenti. Questo lo diciamo perchè l’interfaccia utente non è delle più semplici, specialmente all’inizio.

Darktable

miglior alternativa a lightroom-darktable

Il secondo tool, che rientra pienamente in una lista alla ricerca della miglior alternativa a Lightroom, è Darktable, disponibile per Mac, Windows e Linux.. Come Lightroom, questa app ha una suite completa di regolazione delle immagini e ampie opzioni di gestione della libreria.

Include anche l’elaborazione Raw per oltre 400 fotocamere, così come tabelle di look-up e supporto per lo scatto in collegamento. Per quanto riguarda l’interfaccia utente, Darktable assomiglia molto a Lightroom. Tuttavia, ciò può ingannare, visto che i vari strumenti non sono negli stessi punti. Non c’è corrispondenza da questo punto di vista.

Una volta abituati all’interfaccia, puoi personalizzare completamente Darktable, impostandolo solo per gli strumenti di editing che intendi utilizzare. A differenza di RawTherapee, Darktable viene fornito con un’eccellente documentazione, e inoltre ci sono tutta una serie di forum di supporto per gli utenti, tutorial video e messaggi istruttivi in rete.

Rispetto a Lightroom ha una capacità meno ampia e non può gestire librerie con decine di migliaia di foto. Se dunque hai una libreria con decine di migliaia di foto, meglio optare per un altro programma di gestione delle immagini da affiancare a Darktable.

Lightzone

miglior alternativa a lightroom-lightzone

Ed ecco infine Lightzone, un’altra discreta opzione da considerare se state cercando la miglior alternativa a Lightroom, disponibile per Mac, Windows e Linux. Premessa: ha sicuramente alcune forti differenze concettuali rispetto ad altre app in stile Lightroom.

Uno è il suo concetto di Zone Mapping, che permette regolazioni selettive attraverso un sistema unico basato sui livelli. Un altro è il suo strumento Relight. Un aspetto in cui LightZone è noto per eccellere è l’elaborazione delle foto in bianco e nero. I suoi insoliti strumenti di regolazione del tono possono davvero rendere le immagini in bianco e nero pop.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, Lightzone ha solo un DAM di base, ma un forte convertitore di file Raw e un’interfaccia utente piacevole. Gli strumenti di regolazione delle foto funzionano come livelli e sono sia mobili che sovrapponibili, con diverse modalità di fusione disponibili (molto simili ai livelli di regolazione in Photoshop).

Se sei un fan dell’uso dei livelli per modificare, LightZone sarà una boccata d’aria fresca. Un altro vantaggio di LightZone è che ha un sacco di documentazione dettagliata e un forum utente attivo.

Nel complesso, però, LightZone ha meno caratteristiche di Darktable o RawTherapee. Questo può essere un vantaggio o un difetto, a seconda di ciò che si sta cercando. Sicuramente lo rende più facile da imparare.

Come scegliere la miglior alternativa a Lightroom

A mano a mano che ti abbiamo indicato i prodotti che ci hanno colpito di più, abbiamo anche implicitamente visto come scegliere la migliore alternativa a Lightroom.

Ci sono diversi programmi che possono fare al caso tuo: dipende dalle tue esigenze, ma sicuramente i tre che ti abbiamo indicato nelle righe precedenti rappresentano una scelta più che sensata.

Comunque ora dovresti avere una panoramica completa ed esaustiva sull’argomento. Prima di lasciarti ti diamo anche un’altra guida utile, sempre rimanendo sull’argomento: Programma per fotoritocco: recensione completa. Alla prossima!